Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 20 di 108
  • livello intermedio
Indice lezioni

Gruppi di livelli

Le opzioni principali per creare gruppi di livelli in Photoshop, affinché il workflow sia ordinato o per applicare effetti cumulativi.
Le opzioni principali per creare gruppi di livelli in Photoshop, affinché il workflow sia ordinato o per applicare effetti cumulativi.
Link copiato negli appunti

Dopo aver visto le operazioni di base per i livelli, nonché la regolazione di Opacità e Riempimento, utile è cominciare a pensare al raggruppamento degli stessi. Mantenere un workflow ordinato, soprattutto quando si ha a che fare con decine di livelli, è infatti essenziale per poter lavorare comodamente con Photoshop. Inoltre, i livelli raggruppati possono anche essere modificati contemporaneamente grazie a funzioni apposite.

Per questa lezione è stato impiegato Photoshop CC 2015, ma le istruzioni che si forniranno valgano anche per le versioni precedenti del software Adobe.

Gruppi di Livelli

Quando si lavora con molti livelli, può essere utile raggrupparli. Questo, così come già accennato, sia per mantenere un workflow ordinato che per delle modifiche cumulative, senza però unire o collegare i layer stessi in uno solo, così come accadrebbe per il comando Unisci.

Per poter creare un Gruppo di Livelli, è innanzitutto necessario selezionare i layer di proprio interesse, purché siano contigui. Se così non fosse, è sufficiente spostarli con il solito comando di trascinamento. Per poter effettuare una selezione, è sufficiente cliccare con il mouse di fianco al nome del livello e, per i successivi, mantenere premuto il tasto SHIFT.

Figura 1. Selezione dei livelli (click per ingrandire)

Selezione dei livelli

Una volta selezionati, è sufficiente cliccare con il tasto destro di fianco al nome di uno dei layer prescelti, dopodiché scegliere dal menu a tendina la funzione Gruppo da Livelli, così come illustrato in Figura 2.

Figura 2. Gruppo da Livelli (click per ingrandire)

Gruppo da Livelli

Lanciata la funzione, il gruppo verrà mostrato con un'icona a cartella nella palette dei Livelli: proprio come una comune directory del proprio computer, si potrà aprire per verificarne il contenuto, cliccando sulla freccia a scorrimento dell'icona stessa.

Figura 3. Livelli raggruppati (click per ingrandire)

Livelli raggruppati

Naturalmente, cliccando sul nome del gruppo potrà esserne modificato il nome, per una rapida identificazione fra i tanti con cui si lavorerà.

Gruppi e operazioni cumulative

Così come già accennato, i gruppi non sono soltanto utili per riordinare il proprio workflow, ma sono anche ideali per applicare delle funzioni comuni di base. In particolare, le operazioni cumulative sui gruppi sono quelle relative agli effetti di livello, ovvero le Opzioni di Fusione, quindi a tutti quegli interventi che non predispongono automaticamente una maschera o un livello proprio.

Si ipotizzi di voler applicare ai livelli visibili una sfumatura, regolandone opportunamente l'opacità. Cliccando sulle Opzioni di Fusione, si opterà quindi per Sovrapposizione Sfumatura, si applicherà il gradiente desiderato e, dall'apposito slider, se ne regolerà l'opacità. Se l'operazione viene effettuata con il gruppo chiuso, ovvero senza la visualizzazione nella palette di tutti i layer che lo compongono, l'effetto verrà applicato al gruppo intero.

Figura 4. Effetto con gruppo chiuso (click per ingrandire)

Effetto con gruppo chiuso

Al contrario, espandendo il gruppo, si potrà scegliere anche uno solo dei livelli in esso contenuti per applicare l'effetto di propria preferenza, procedendo come di consuetudine. In Figura 5 l'applicazione della stessa sfumatura mostrata in precedenza, con lo spegnimento di un livello superiore per renderne immediatamente evidenti gli effetti.

Figura 5. Effetto con gruppo aperto (click per ingrandire)

Effetto con gruppo aperto

Credit immagine 1:
Lago, Vegetazione -
Pexels

Credit immagine 2:
Pontile -
Pexels

Credit immagine 3:
barca -
Pexels


Ti consigliamo anche