Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 1 di 108
  • livello intermedio
Indice lezioni

Introduzione: download e installazione

Introduzione alla guida sulle tecniche essenziali di Photoshop, con le informazioni per il download e l'installazione di Photoshop CC, CS6 e CS5.
Introduzione alla guida sulle tecniche essenziali di Photoshop, con le informazioni per il download e l'installazione di Photoshop CC, CS6 e CS5.
Link copiato negli appunti

Photoshop è uno dei più potenti software per l'editing fotografico e il fotoritocco disponibili sul mercato. Eppure, nonostante un impianto anche abbastanza complesso, molte delle sue funzioni sono accessibili anche a chi si avvicinasse per la prima volta al mondo della grafica. Con questa guida, di conseguenza, si spiegheranno tutte le tecniche essenziali e le funzioni di base del software, in un percorso che accompagnerà il lettore dalle esercitazioni più semplici a quelle, invece, già legate a un editing fotografico di medio e alto livello.

Per questa guida si utilizzerà Photoshop CC 2015 come software di riferimento. Va da sé come, trattandosi di tecniche essenziali, queste rimangano sostanzialmente invariate rispetto alle versioni precedenti. In ogni caso, qualora servissero istruzioni specifiche su una determinata edizione, si rimanda alle guide dedicate a Photoshop CS5 e Photoshop CS6/CC. Di seguito, le istruzioni per l'installazione sia della CC 2015 che delle precedenti.

Photoshop CC: download e installazione

Con il passaggio da Photoshop CS6 a Photoshop CC, Adobe - la società produttrice del software - ha cambiato la strategia di distribuzione rispetto al passato. L'utente non ha più a disposizione un CD o un pacchetto d'installazione univoco, a seguito dell'acquisto in una soluzione sola del software, bensì dovrà sottoscrivere un abbonamento. Il principale vantaggio è l'accesso costante alla versione più aggiornata di Photoshop, per dei costi più contenuti: qualora si scegliesse unicamente il pacchetto Fotografia, che comprende proprio Photoshop e Lightroom, la spesa è di poco più di una decina di euro al mese. Dopo un anno di utilizzo, di conseguenza, si raggiungerà una cifra ben più ridotta rispetto alle licenze classiche del passato. Naturalmente, i costi variano anche a seconda del numero di software che vengono abbinati al proprio pacchetto, poiché è possibile scegliere anche fra tutti gli altri esemplari storici della suite creativa targata Adobe.

Il primo passo per provvedere al download e all'installazione del software è quello di recarsi sulla pagina ufficiale della Creative Cloud, riportata a titolo esemplificativo in Figura 1. Qualora si disponesse già di un accesso, sarà sufficiente immettere le proprie credenziali e recarsi nella sezione di scaricamento. In caso contrario, sarà necessario scegliere il pacchetto di proprio interesse e iscriversi al servizio: oltre ai dati anagrafici, verranno chiesti gli estremi di pagamento qualora si sottoscrivesse un abbonamento. Va comunque sottolineato come ogni software presente sia disponibile in prova gratuita per 30 giorni.

Figura 1. Sito Adobe Creative Cloud (click per ingrandire)

Sito Adobe Creative Cloud

Si ipotizzi di aver optato per il pacchetto Fotografia, disponibile a pagamento mensile o in un'unica soluzione annuale. Si proceda sulla relativa sezione, quindi si scelga se scaricare la versione di prova oppure quella definitiva. In Figura 2, una schermata del sopracitato pacchetto.

Figura 2. Sezione Fotografia CC (click per ingrandire)

Sezione Fotografia CC

Immessi i propri dati, o scelta la versione di prova, partirà un piccolo download già ottimizzato per il proprio sistema operativo: Windows oppure OS X. Questo installerà sul computer il gestore della Creative Cloud: una sorta di centro notifiche dove ricevere i software di proprio interesse, apprendere le novità da Adobe, sfogliare gli stock, pubblicare le proprie opere su Behance o sfruttare lo spazio cloud riservato. Dal gestore, nella sezione relativa alle app, si scelga Photoshop: il sistema provvederà autonomamente al download e all'installazione. Non sarà necessario inserire codici di licenza o altro, se non le proprie credenziali d'accesso Adobe. Naturalmente, il processo richiede la disponibilità di un collegamento a Internet, mentre se si avesse necessità di una procedura offline, è necessario seguire le istruzioni specifiche fornite dalla stessa software house a questo indirizzo.

Figura 3. Installazione dal gestore CC (click per ingrandire)

Installazione dal gestore CC

Installazione versioni precedenti

Le versioni precedenti di Photoshop, quali la CS6 e la CS5, dispongono di una procedura classica di installazione. Dopo essere entrati in possesso di una copia del software, su supporto ottico oppure in digital delivery, sarà sufficiente avviare il relativo programma d'installazione e seguire le istruzioni a schermo.

Per finalizzare l'operazione, tuttavia, sarà necessario avere a propria disposizione il codice di licenza: questo, a seconda delle versioni, può essere riportato all'interno della confezione o ricevuto tramite comunicazione elettronica al momento dell'acquisto in digital delivery. Al termine del processo la suite sarà immediatamente disponibile e, qualora fossero necessari degli aggiornamenti, verranno notificati a schermo.


Ti consigliamo anche