Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 22 di 108
  • livello intermedio
Indice lezioni

Stili Livello e Opzioni di Fusione

Le informazioni di base sugli Stili Livello e le Opzioni di Fusione, con alcuni esempi pratici di applicazione, per amalgamare più layer.
Le informazioni di base sugli Stili Livello e le Opzioni di Fusione, con alcuni esempi pratici di applicazione, per amalgamare più layer.
Link copiato negli appunti

Dopo aver appreso le funzionalità e gli strumenti di base per la gestione dei livelli, utile è comprendere qualche nozione sui loro stili, nonché sulle modalità con cui fondere più livelli sovrapposti. Per farlo, Photoshop mette a disposizione due strumenti integrati, raggruppati nella medesima finestra: gli Stili Livello e le Opzioni di Fusione.

In via del tutto esemplificativa, poiché si entrerà nel dettaglio nel prossimo paragrafo, gli stili di livello permettono di applicare al proprio layer, o a più livelli, un particolare effetto estetico. Con le opzioni previste per la fusione, invece, si regolerà il modo con cui due o più livelli sovrapposti andranno ad amalgamarsi, determinando il modo con cui i pixel del livello superiore si fonderanno con quelli del livello inferiore. Per questa lezione si è usato Photoshop CC 2015, ma le opzioni presentate sono presenti anche nella maggior parte delle edizioni precedenti del software.

Stili Livello e Opzioni di Fusione

Sono diverse le modalità con cui è possibile accedere alle varie funzioni relative agli Stili Livello e alle Opzioni di Fusione. È necessario, tuttavia, assicurarsi che il livello, o il gruppo di livelli, su cui si andrà ad agire sia sbloccato. Il primo metodo è molto semplice, come mostrato in Figura 1: è sufficiente cliccare con il tasto destro accanto al nome del layer e, dal menu contestuale, scegliere l'omonima voce Opzioni di Fusione.

Figura 1. Opzioni di Fusione da tasto destro (click per ingrandire)

Opzioni di Fusione da tasto destro

In alternativa, è sufficiente premere l'apposita icona nella palette dei livelli, identificata dalla dicitura "fx", come evidente in Figura 2.

Figura 2. Opzioni di Fusione dall'icona (click per ingrandire)

Opzioni di Fusione dall'icona

Agendo sui menu contestuali precedenti, si aprirà la finestra degli Stili Livello, ideale sia per gestire l'apparenza dei singoli livelli che, come già spiegato, la loro fusione. Sulla colonna di sinistra sono presenti le varie opzioni, da applicare singolarmente o in abbinato fra loro, mentre nella porzione destra della finestra verranno mostrate le singole impostazioni per lo stile scelto. Tale finestra è mostrata in Figura 3.

Figura 3. Finestra Stili Livello (click per ingrandire)

Finestra Stili Livello

Partendo dalle Opzioni di Fusione, la prima voce disponibile dalla colonna di sinistra, si potrà regolare il modo con cui un livello possa amalgamarsi con quelli sottostanti. Le possibilità a disposizione sono davvero le più disparate, così come evidente dal menu a tendina della Figura 4, e nella maggior parte dei casi non rispondono a precisi effetti standard. Questo perché ogni livello, a seconda del colore e di quelli sottostanti, reagirà in modo diverso alla medesima funzione. Alcune opzioni, tuttavia, permettono di intravedere il risultato finale: il comando Scurisci aumenterà i livelli del nero sul layer selezionato, Schiarisci sortirà l'effetto opposto al precedente, Scolora ridurrà la saturazione delle tinte e via dicendo. Il metodo più rapido per apprendere il funzionamento è sperimentare con ogni singola voce, modificandone le singole impostazioni, per scoprire quale sia il risultato finale per i propri livelli. L'effetto applicato apparirà, nella palette dei livelli, al di sotto del nome del layer: qualora non fosse gradito, basterà spegnerlo o eliminarlo definitivamente.

Figura 4. Lista delle Opzioni di Fusione (click per ingrandire)

Lista delle Opzioni di Fusione

Le voci successive, sempre nella colonna di sinistra, rappresentano gli stili da applicare al proprio livello. Anche in questo caso, il consiglio è quello di sperimentare, fino a trovare l'effetto desiderato: per annullare una modifica non gradita, infatti, basterà togliere la spunta alla voce selezionata. Sempre come per le Opzioni di Fusione, gli effetti ottenuti non sono standardizzati, ma variano a seconda delle caratteristiche del livello: impossibile, di conseguenza, proporne una casistica esaustiva. Di seguito, tuttavia, verrà mostrato qualche applicazione.

Smusso ed Effetto Rilievo, ad esempio, permette di aggiungere una sorta di cornice al proprio livello, una cornice che apparirà in rilievo grazie a un gioco di chiari e scuri. Dalle impostazioni si potrà definire la grandezza del rilievo, il tipo di arrotondamento e contorno, l'intensità delle ombre e molto altro ancora. Un'applicazione standard è mostrata in Figura 5.

Figura 5. Smusso ed Effetto Rilievo (click per ingrandire)

Smusso ed Effetto Rilievo

Bagliore Interno, invece, aggiungerà un piccolo contorno più chiaro all'interno del livello, a piacere al centro oppure sul contorno dello stesso, così come evidente in Figura 6.

Figura 6. Bagliore Interno (click per ingrandire)

Bagliore Interno

Proseguendo con alcuni stili d'esempio, interessante è anche Sovrapposizione Colore, pensato per aggiungere una tonalità di propria scelta sull'intero livello, sia a tinta piena che in lieve opacità rispetto al layer. Un esempio è riportato in Figura 7.

Figura 7. Sovrapposizione Colore (click per ingrandire)

Sovrapposizione Colore

Analogamente al precedente, Sovrapposizione Sfumatura permette di aggiungere un gradiente di propria scelta, come evidente in Figura 8, sia a tinta piena che in lieve opacità sul livello.

Figura 8. Sovrapposizione Sfumatura (click per ingrandire)

Sovrapposizione Sfumatura

Per destreggiarsi con tutti gli stili livello, anche quelli non elencati in questo frangente, non vi altra possibilità che la sperimentazione pratica. Trattandosi di metodi non distruttivi, in caso di errori o conseguenze poco gradite, si potrà sempre tornare allo step precedente.

Credit immagine:
Lago -
Pexels


Ti consigliamo anche