Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 61 di 66
  • livello principiante
Indice lezioni

Ottimizzazione e preparazione per l'esportazione (I parte)

Preparazione per l'esportazione e ottimizzazione del menu principale.
Preparazione per l'esportazione e ottimizzazione del menu principale.
Link copiato negli appunti

Quando si esporta una pagina contenente delle porzioni Fireworks ci dà
la possibilità di decidere per ognuna di esse quale sia il miglior formato
di esportazione. Questa caratteristica permette al contempo di ottenere risultati
esteticamente migliori ma anche di ridurre il più possibile le immagini
senza per questo perdere di qualità.

Il layout del nostro sito non richiede particolari ottimizzazioni, tutte le
immagini, provenendo da grafica vettoriale, potranno essere esportate in formato
gif e dovremo porre attenzione solo al numero di colori in modo da ridurre le
dimensioni.

L'unica parte che verrà esportata in formato jpg sarà quella
relativa alle immagini del rollover disgiunto (sebbene anche esportandole come
gif i risultati non siano apprezzabilmente diversi).

Apriamo quindi il file menu.png e il pannello Ottimizza.
Per ogni porzione presente nel pannello (ad eccezione di quella che copre l'area
di scambio del rollover disgiunto) impostare:
Esporta formato file = GIF
Tavolozza indicizzata = Adattata WebSnap
Colori = 32 (per vedere fino a che punto ci si può spingere con la riduzione
dei colori senza perdere di qualità occorre far ricorso all'anteprima
nel browser).

Per la porzione che ricopre l'area di scambio impostare invece Esporta formato
file = JPEG lasciando inalterati tutti gli altri parametri.

Un'altra operazione importante da fare prima di esportare un documento è
quella di attribuire un nome significativo alle varie porzioni presenti.

Fireworks assegna automaticamente dei nomi alle porzioni che fanno riferimento
al nome del documento e alla posizione occupata nella tabella HTML. Niente vieta
di usare questi nomi anche in fase di esportazione salvo che in seguito si rischia
di perdere molto tempo nella ricerca di una particolare immagine all'interno
della cartella del sito.

Il nome che il programma assegna alle porzioni è visualizzato nella
casella Porzione che si trova in altro a sinistra nel pannello Ispezione Proprietà
e da lì può essere modificata semplicemente digitando il nuovo
nome.
I nomi da dare alle porzioni devono seguire le solite regole che si usano normalmente
per attribuire i nomi ai file: tutte lettere minuscole, nessuno spazio, nessun
carattere particolare ad eccezione del trattino di sottolineatura.
Per amore di sintesi mi limiterò ad indicare i nomi che ho associato
alle porzioni presenti nel file menu.png lasciando a voi la scelta per tutte
quelle che si trovano nei vari documenti creati fino ad ora.

Delle quattro porzioni che coprono la parte del logo ho chiamato logo1 e logo2
quelle a cui è associato il link, a quelle relative ai pulsanti ho attribuito
gli stessi nomi dei link (africa, america, ecc.), mentre alla porzione che copre
l'area di scambio, in un eccesso di fantasia, ho dato il nome di "scambio"!

Salviamo il documento.


Ti consigliamo anche