Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 59 di 62
  • livello principiante
Indice lezioni

La timeline di Dreamweaver MX

Link copiato negli appunti

Abbiamo visto, nel capitolo sui link, come una pagina HTML, per mezzo dei collegamenti
ipertestuali, può acquisire una “profondita” logica, richiamando
con i link altri documenti ad essa collegati.

Abbiamo poi visto come è possibile inserire la terza dimensione in una pagina
HTML, per mezzo dello z-index dei layer che determina la profondità spaziale
di questo elemento.

Vediamo ora come sia possibile inserire in un documento HTML la quarta dimensione,
ovvero quella temporale.

Avvertenza: le animazioni della Timeline funzionano solo con
i browser della quarta generazione e superiori.

Anche per lo svolgimento nel tempo di azioni all’interno di una pagina
web si fa ricorso ai layer.

Per creare un’animazione temporale dei layer si fa ricorso alla Timeline.
Timelines è un pannello visualizzabile dal menu:
Window >> Others >> Timelines

Il pannello Timelines

Dreamweaver rappresenta un’animazione temporale suddividendo l’azione
in fotogrammi che si svolgono ad una determinata velocità in termini di fotogrammi
per secondo. Un concetto abbastanza simile a quello della pellicole e dei fotogrammi
dei film, che viene sfruttato anche dai software Flash e Director.

Dall’alto a sinistra troviamo il menù a discesa delle timeline, i pulsanti
rewind, indietro ed avanti di un frame, tra i pulsanti indietro ed avanti il
campo che fa visualizzare in quale frame si trova la testina di riproduzione.
Nel campo Fps è indicato il numero di fotogrammi per secondo
dell’animazione. Dreamweaver, per impostazione predefinita, da all’animazione
una velocità di 15 fotogrammi per secondo, modificabile dal campo Fps.
Le caselle Autoplay e Loop servono, rispettivamente,
per eseguire automaticamente un’animazione al caricamento della pagina
e per eseguire un’animazione all’infinito. Sotto questo gruppo di
controlli si trova il canale dei Behaviors, da questo canale
è possibile attivare dei behavior a partire da un certo frame. Sotto il canale
dei Behaviors si trova la linea per contare i frame, dove si
visualizza la testina di riproduzione, che indica su quale frame si trova l’animazione.
Infine sotto troviamo i canali delle animazioni. Ogni oggetto utilizza un suo
canale di animazione ed è possibile avere più animazioni ognuna con un suo canale
all’interno della stessa timeline.

I controlli del pannello Timelines

Gli altri controlli della Timeline li troviamo nel menù:
Modify >> Timeline

Questi controlli sono accessibili anche dal menù contestuale o dal menù a comparsa
sulla destra del pannello Timelines.

Infine dal pannello Behaviors alla voce Timeline,
possiamo attivare altri controlli.


Ti consigliamo anche