Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 7 di 41
  • livello principiante
Indice lezioni

Rivediamo le azioni del personaggio

Impariamo ad ottimizzare le azioni eseguibili da un personaggio su Scratch, sfruttando l'editor del sito online per realizzare un videogioco.
Impariamo ad ottimizzare le azioni eseguibili da un personaggio su Scratch, sfruttando l'editor del sito online per realizzare un videogioco.
Link copiato negli appunti

Con l’attivazione della pallina da gioco e del punteggio, saremo arrivati finalmente a creare un prototipo del tanto atteso videogioco! In questa lezione vedremo come perfezionare alcune variabili, in modo da velocizzare l'azione di gioco e rendere il tutto più avvincente. Con questa "scusa", analizzeremo meglio alcuni aspetti di Scratch.

Figura 1. (click per ingrandire)


Modifichiamo i valori di Sprite1

Partiamo innanzitutto dal gatto. Possiamo subito notare che, al netto del salto, esso sarà visibilmente più lento della palla da gioco. Ovviamente ciò può essere considerato un compromesso piacevole: la pallina risulta più veloce e quindi, visto che dev’essere una sfida, dovremo premere il più velocemente possibile i tasti per far aumentare il nostro amato Score. Verifichiamo questa cosa, tornando sullo Sprite1 (quello del gattino arancione), e analizziamo sulla griglia ogni dettaglio inserito. Per esempio, perché non velocizzare i suoi movimenti in alto, in basso, a sinistra e a destra? E rimanendo sempre sullo stesso discorso, se volessimo unire l’aumento della velocità all’inserimento di nuovi comandi?

Figura 2. (click per ingrandire)


La nostra implementazione sarà quindi indirizzata ai tasti sulla tastiera. Dopotutto, se da una parte troviamo chi utilizza le frecce direzionali, dall’altra ci sarà chi, per gusti personali, preferirà utilizzare la nota combinazione di WASD, relativa agli stessi pulsanti sulla tastiera: W in alto, A a sinistra, S in basso e D a destra. Ora che avremo compreso i possibili collegamenti con i tasti, non ci resta che replicare lo stesso effetto sulla griglia di Sprite1.

Figura 3. (click per ingrandire)


Fortunatamente, nel nostro caso non dovremo creare dei Blocchi da zero, ma ci basterà duplicare quelli già presenti sulla griglia. Per esempio, clicchiamo il tasto destro del mouse sulla serie di Blocchi relativi alla freccia direzionale che punta verso l'alto, e, tra le opzioni che usciranno, clicchiamo su Duplica. A questo punto, trasciniamo la nuova tabella e impostiamola accanto a quella copiata, facendo attenzione a fissare il pulsante da riferimento giusto sul Blocco del “quando si preme il tasto”: W corrisponde all’alto, S al basso, A alla sinistra e D alla destra. Duplichiamo correttamente tutti i Blocchi e, una volta finito, clicchiamo su File, visibile in alto a sinistra, e successivamente su Salva sul tuo computer per aggiornare il nostro progetto di riferimento.

Tornando sul discorso dei nuovi tasti, perché un’aggiunta simile dovrebbe velocizzare il giocatore? Semplice: se anche solo una persona si mettesse a premere sia la freccia destra che la lettera D della tastiera in contemporanea, si troverebbe a muoversi in automatico di ben 20 spazi invece dei classici 10.

Figura 4. (click per ingrandire)


Modifichiamo il valore del salto

Andando oltre i quattro (ora otto) tasti dedicati al movimento, passiamo ora al salto. Ora che abbiamo alterato i valori del movimento, moltissimi giocatori si troveranno a sfruttare la nuova velocità data dai pulsanti sulla tastiera, ignorando in toto il bonus (leggero) offerto dal salto. Per risolvere il problema, ci basterà quindi rincarare la dose dell’azione: muoviamoci sulla griglia e, invece del già presente cambia y di 30, cerchiamo di trovare una via di mezzo che possa sì alzare il gattino, ma che al contempo possa darci la possibilità di vederlo ancora sullo sfondo; numeri superiori al 50 sono quindi proibiti!

Figura 5. (click per ingrandire)


Già che ci siamo, modifichiamo anche il verso del gattino ogni volta che si troverà a saltellare. Inizialmente avevamo scelto un classico miagolio per il nostro Sprite, anche solo per dargli una voce, ma la realtà è che Scratch ci darà modo di sfruttare ogni suono presente sulla sua libreria! Dirigiamoci su Suoni, la stessa sezione dove avevamo integrato il suono del Boing, e da lì clicchiamo sull’icona in basso a sinistra, dalla quale uscirà l’opzione di Scegli un Suono. Clicchiamo su tale opzione, e proseguiamo nella nuova finestra.

Figura 6. (click per ingrandire)


Con la nuova finestra visibile, avremo una marea di sonorità da poter applicare al gatto. Visto che stiamo associando il suo ad un salto, scegliamo di legare tale azione a quella del leggendario Super Mario, cercando il suono Coin. Cliccandoci una volta con il mouse, inseriamolo tra i Suoni a nostra disposizione. Da lì, torniamo sulla nostra griglia e, cliccando sul Blocco dell’avvia riproduzione suono, noteremo la nuova opzione del Coin. Non resta quindi che selezionarla.


Ti consigliamo anche