Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Introduzione

A chi è rivolta la guida e quali sono gli obiettivi
A chi è rivolta la guida e quali sono gli obiettivi
Link copiato negli appunti

Questa guida tratta del posizionamento dei siti sui motori di ricerca, sia negli aspetti operativi, sia in quelli strategici.

Per posizionamento, si intende quell'insieme di attività che rendono e mantengono visibile il sito sui motori, quando esso viene ricercato dai navigatori attraverso stringhe significative per gli obiettivi del sito stesso.

Obiettivi

Obiettivo di questa guida è dare all'aspirante SEO (Search Engine Optimizer) le conoscenze necessarie per padroneggiare i più comuni metodi e strumenti, ma la lettura è indicata anche per coloro che, già a conoscenza delle principali nozioni, volessero approfondire le tecniche più recenti.

Si sono volutamente usati termini del gergo SEO e web, anche dove non previsti dai vocabolari della lingua italiana (es: tematizzazione, architetturale, ecc). Tali termini sono così numerosi da aver portato alla decisione di non porli ogni volta tra gli apici. Stesso metodo s'è seguito per i termini inglesi più comuni (es: link, web, ecc).

In particolare, si desidera porre l'accento sui rischi di ognuna delle tecniche discusse ed affermare sin dalle prime pagine la linea guida di tutto il percorso: il posizionamento è una strategia a lungo termine che, pur potendo acquisire risultati sin dalle prime settimane (in determinate situazioni), accompagna tutta la vita del sito.

Di ogni metodo, regola o soglia, quindi, si evidenziano vantaggi e svantaggi, in modo da poter consentire al lettore di decidere, volta per volta, sino a che punto usare sistemi eccessivamente rischiosi.

Affrontiamo, inoltre, i temi della strategia e della redemption, onde fornire le informazioni necessarie per decidere in quale direzione impiegare le energie. Il posizionamento non è, infatti, fine a sé stesso, ma strumento per raggiungere l'obiettivo del sito.

Prerequisiti

Prerequisito per la lettura e la comprensione dei concetti trattati è la conoscenza:

  • dei principali temi legati alla navigazione su Internet;
  • delle principali istruzioni del linguaggio HTML;
  • delle basi del linguaggio Javascript;
  • di un programma di creazione di pagine web.

Pur non disponendo di tutte le conoscenze indicate, comunque, il lettore potrà trovare utile parti della guida in funzione della sua professione. Il grafico, per esempio, troverà utili le informazioni sui layout, sui tag Alt, su Flash (marchio registrato di Macromedia Inc.). L'editore di testi, invece, sarà interessato alla parte di ottimizzazione dei contenuti ed alla struttura dei link.

Evoluzione degli algoritmi

Gli algoritmi dei motori sono in continua evoluzione e di questo si deve tener conto, soprattutto nel definire la strategia da adottare per il posizionamento del sito.

È fondamentale comprendere l'essenza delle regole, non le soglie dei parametri. Le regole, infatti, non sono soggette a variazioni continue, ma sono i valori che delimitano i range a cambiare.

Per evitare di essere troppo dipendenti dai parametri, è importante utilizzare valori che non siano mai al limite. Questo consente di essere meno influenzati da molti dei cambiamenti.

È consigliabile, per poter seguire la continua evoluzione degli algoritmi, non modificare le pagine, ma produrne di nuove con nuovi valori. Infatti, dato che gli algoritmi tendono a comportarsi "ad altalena", ciò che era positivo ieri, diventa negativo oggi, ma tornerà positivo domani. Questo in linea di principio. Ovviamente alcune situazioni saranno da considerarsi eccezioni.


Ti consigliamo anche