Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 37 di 40
  • livello principiante
Indice lezioni

Test del sito, pubblicazione, conclusione

Ultimi ritocchi: testiamo il nostro sistema e passiamo alla pubblicazione del sito.
Ultimi ritocchi: testiamo il nostro sistema e passiamo alla pubblicazione del sito.
Link copiato negli appunti

Cosa impareremo:

  1. Testare il sito
  2. Pubblicare il sito

Testare il sito

Soprattutto se avete intenzione di pubblicare il sito è molto importante
effettuare un'accurata analisi di tutte le pagine al fine di rilevare eventuali
errori. Le più comuni operazioni di testing sono le seguenti:

  1. Controllate la compatibilità con i vari browser. Potete svolgere
    questa operazione sui singoli file, ma l'opzione migliore è di controllare
    il sito nel suo complesso. Accedete innanzitutto alla finestra di gestione
    del sito premendo il tasto F8. Dal menu File scegliete la voce
    Check Target Browser. Si aprirà un piccolo box che vi consentirà
    di scegliere il browser rispetto al quale effettuare il test. Al termine della
    procedura potrete visualizzare una finestra di riepilogo con errori e avvisi.
  2. Controllate i link. Sempre dalla stessa finestra e dal menu File
    selezionate la voce Check Links. Avvierete un'analisi dei link
    presenti nelle vostre pagine alla ricerca di errori e omissioni.
  3. Testate bene il sito nel browser. Questa operazione richiede pazienza
    e attenzione soprattutto per i siti dinamici. Caricate il sito nel browser,
    a partire dalla home page, con l'URL del vostro web server locale. Effettuate
    quindi tutte le operazioni previste dalla vostra applicazione (login, ricerca,
    navigazione tra i record, registrazione di utenti, modifica di dati).
  4. Controllate i file da uploadare in vista della pubblicazione. Ricordate
    che se pubblicherete il sito su un server esterno, dovrete trasferire oltre
    ai file anche le cartelle "Connections" e "_mmDBScripts"
    in quanto contengono i riferimenti alle connessioni e ad altri scripts.

Pubblicare il sito

Pubblicare un sito personale è da tempo un'operazione facile anche per
chi non è un webmaster di professione. Sono svariati i siti che offrono
spazio web gratuito, e ormai tutti i provider offrono insieme ad una o più
caselle di e-mail, qualche MByte di spazio per le pagine degli utenti. Se il vostro
sito personale è programmato in ASP il discorso purtroppo si complica.
Intendiamoci, se avete la possibilità di spendere una certa cifra al
mese potete trovare più di una buona offerta di server con supporto ASP.
Per una panoramica vi rimandiamo alle pagine
di Html.it dedicate a hosting e housing. Ciò che è difficile
trovare sono server che offrono il supporto ad ASP e database gratuitamente.
I vari Xoom, Geocities, tripod, infatti, non offrono servizi di questo tipo.
Non scoraggiatevi però, perché le possibilità esistono
comunque. La maggior parte sono servizi non italiani, perciò l'inglese
in questo caso è un must. Un elenco di servizi gratuiti lo trovate sul
sito 4GuysFromRolla,
una specie di bibbia della programmazione ASP. Dei siti proposti sono presentate
le principali funzionalità e un rating con le classiche stelline. Un
altro riferimento può essere il sito italiano migliorhosting.it.
Ci permettiamo di segnalarvi un solo sito che per la qualità e la quantità
dei servizi offerti è senz'altro raccomandabile: www.brinkster.com.

Conclusione

La semplice applicazione che abbiamo realizzato copre solo le funzionalità
di base di Ultradev, ma credo che sia sufficiente per riconoscere le potenzialità
di questo prodotto. Arricchendo le vostre conoscenze e la configurazione di
Ultradev con le apposite estensioni potremmo aggiungere
interessantissime funzionalità: mandare automaticamente un email di conferma
all'atto della registrazione, fornire all'utente una password casuale, gestire
guestbook e forum, amministrare il sito da una postazione remota, impostare
cookies, persino realizzare un piccolo store. Speriamo allora di poter ampliare
un giorno il nostro tutorial.


Ti consigliamo anche