Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 7 di 40
  • livello principiante
Indice lezioni

I driver dei database

Breve definizione, OLE-DB e ODBC, dove reperirli, verificare l'installazione
Breve definizione, OLE-DB e ODBC, dove reperirli, verificare l'installazione
Link copiato negli appunti

A prescindere dall'applicazione che intendete usare per costruire i vostri
database, non potete fare a meno di uno strumento fondamentale: i driver.
A cosa servono? Come abbiamo detto nella precedente lezione, i dati vengono
memorizzati in formato proprietario. In pratica, quando volessimo far comunicare
le nostre applicazioni web con un database ci troveremmo di fronte a due soggetti
che parlano lingue diverse. C'è dunque bisogno di intermediari, di "interpreti",
se accettiamo la metafora delle lingue diverse, che riescano a stabilire la
comunicazione. Questi "interpreti" sono appunto i driver dei database
(detti anche "data provider").

Senza scendere nei dettagli e rimanendo ancorati alle ASP, diciamo che esse
sono in grado di comunicare con i database grazie alla tecnologia ADO (ActiveX
Data Objects)
. Questa tecnologia supporta le due più comuni interfacce
verso i database: OLE-DB e ODBC. La differenza tra le due modalità
sta nel fatto che l'accesso a OLE-DB è diretto (quindi più veloce),
mentre ODBC è una specie di "strato" che si interpone tra la
nostra applicazione e il vero "data provider" che è appunto
OLE-DB. Vedremo in una prossima lezione come connettere
le nostre applicazioni sfruttando i metodi in questione.

I driver dei database sono specifici per ciascuna applicazione DBMS: avremo
quindi i driver ODBC per Access, per SQL Server, per Oracle, ecc.. Prima di apprestarci
a lavorare con Ultradev è fondamentale verificare che essi siano installati
sul nostro sistema.

Windows 95, 98, Me, Nt

La verifica va fatta aprendo il Pannello di Controllo e fecendo doppio
click sull'icona "Origine Dati ODBC"(fig. 1):

Figura

Nel pannello "Drivers" compare l'elenco dei driver installati (fig.
2):

Figura 2

Se l'icona "Origine Dati Odbc" non compare nel Pannello di Controllo
vuol dire che non avete installato sul vostro computer alcun driver per la connessione
ai database. Niente paura, rimediare è facile. Due sono le soluzioni
possibili:

  1. Installate Office 2000
  2. Se non avete Office 2000, scaricate dall'indirizzo www.microsoft.com/data/download.htm
    il MDAC (Microsoft Data Access Component), un pacchetto che vi consentirà
    di avere sul vostro pc una selezione dei più comuni driver per database

Windows 2000

Windows 2000 in tutte le sue versioni incorpora MDAC 2.5. Per verificare quali
driver sono stati installati procedete come segue. Aprite il Pannello di
Controllo
e da qui la finestra "Strumenti di Amministrazione".
Qui troverete l'icona "Origine dati (ODBC)". Doppio click e
vi troverete davanti una finestra molto simile a quella vista per Windows 98
(fig. 2). Aprite il pannello "Drivers" e verificate.


Ti consigliamo anche