Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 8 di 40
  • livello principiante
Indice lezioni

I linguaggi di programmazione server side

Una breve definizione dei principali linguaggi: ASP, Cold Fusion, JSP
Una breve definizione dei principali linguaggi: ASP, Cold Fusion, JSP
Link copiato negli appunti

I tempi in cui il web era un insieme di scarne pagine collegate tramite link
sono ormai remoti. L'esigenza di abbinare alla diffusione di contenuti un grado
crescente di interattività si fece ben presto sentire tra gli addetti
ai lavori. In principio fu dunque CGI (Commom gateway Interface), il
primo tentativo di implementare una tecnologia in grado di processare le richieste
provenienti dal browser dell'utente restituendo un output all'interno delle
pagine web. Con il tempo CGI ha mostrato i suoi limiti ed una schiera di nuove
tecnologie si è affacciata sulla scena sotto l'etichetta di tecnologie
e linguaggi di scripting server-side
. La definizione si riferisce al fatto
che in tali tecnologie il codice incorporato nella pagina viene eseguito e interpretato
sul server web, alleggerendo così di molto il carico sui client.

Le soluzioni oggi sul mercato sono davvero molte e non mancano anche in questo
ambito le "tribù" e le fazioni pronte ad affermare la bontà
dell'uno o dell'altro prodotto. Non è certo nostra intenzione entrare
nel dibattito, ci limitiamo soltanto a qualche cenno sulle tecnologie server-side
gestite da Ultradev.

ASP

Più che un linguaggio, ASP (Active server pages) è un ambiente
di sviluppo orientato agli oggetti in grado di gestire vari linguaggi di scripting,
a partire da JavaScript e VbScript. Se, grazie al supporto di ADO, le ASP sono
"naturalmente" rivolte all'interazione con database e fonti dati di
altro tipo, non è certo a questo che limitano il loro campo d'azione.
Essendo una tecnologia basata sul modello COM, è in grado di interagire
con svariate funzioni del server web e con altre applicazioni basate sullo steso
modello. Con ASP, ha detto qualcuno, si può fare tutto: gestire servizi
di e-mail e messaggistica, generare documenti (Word, Excel, PDF, ecc.), scrivere
e leggere file, ecc.. Il tutto, dal punto di vista dell'utente, indipendentemente
dal browser utilizzato, visto che l'output generato è puro html.

Cold Fusion

Se c'è una tecnologia su cui gli appassionati di Ultradev dovrebbero
scommettere questa è Cold Fusion. Recentemente, infatti, Macromedia ha
incorporato Allaire, l'azienda produttrice di questa interessante e potente
soluzione di scripting server-side. Secondo notizie apparse sul sito di Macromedia
sarebbe prossima l'integrazione di Ultradev e Cold Fusion Studio. Quest'ultimo
(l'ambiente di sviluppo) è uno dei due pilastri su cui si basa l'architettura
Cold Fusion: l'altro è rappresentato dal server web omonimo. Cold Fusion
è basato su un linguaggio proprietario, CFML. Pur meno nota di ASP e
di altre soluzioni, non ha nulla da invidiare ad esse in termini di potenza
e possibili ambiti di applicazione.

JSP

La tecnologia JSP (Java Server Pages) sembra oggi essere una delle più
valide. Legate, come il nome lascia facilmente intendere, a Java, condividono
con il linguaggio di casa SUN la principale attrattiva: l'indipendenza dalla
piattaforma software su cui girano. Potenti nella gestione dei database e molto
utilizzate nella realizzazione di complesse applicazioni di commercio elettronico,
sembrano avere un futuro assicurato e prospero. Non dimentichiamo, infatti,
che Java è tuttora l'ambiente di sviluppo principe per lo sviluppo di
applicazioni server side. Un motivo che ne renderà maggiore lo sviluppo
è la presenza, finalmente, di applicazioni server compatibili in grado
di supportare e garantire il testing in locale. Il Cd di Ultradev contiene,
al riguardo, una copia di IBM Web Sphere 3.5

Per approfondimenti su queste tecnologie vi rimandiamo alle guide di Html.it.


Ti consigliamo anche