Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 6 di 40
  • livello principiante
Indice lezioni

I database

Che cos'è un database, come funziona e quali tecnologie sono utilizzate
Che cos'è un database, come funziona e quali tecnologie sono utilizzate
Link copiato negli appunti

In questa lezione non impareremo a costruire un database con uno dei tanti
software destinati allo scopo. Ci limiteremo a riepilogare alcuni concetti chiave
su questo tipo di applicazione, utili per chi si appresta ad usarla in Ultradev.

Un database è un insieme strutturato di informazioni gestito e organizzato
da un'applicazione detta DBMS (DataBase Management System). Un DBMS ha
la funzione di accedere facilmente alla rappresentazione logica dei dati. Questo
concetto è della massima importanza. Ogni applicazione usata per realizzare
database memorizza i dati in un formato proprietario. Provate ad aprire un file
.mdb di Access con tutte le vostre tabelle ordinate con il Blocco Note di Windows:
vedrete soltanto una serie di lettere, numeri e simboli vari senza senso. Dei
dati che avete ben organizzato con tanta cura non vi sarà traccia. Se
invece lo aprite, anche in un altro DBMS in grado di leggere quel formato, potrete
nuovamente visualizzare i dati nel modo in cui li avete strutturati. Il DBMS,.
infatti, come detto, è in grado di "vedere" soltanto la rappresentazione
logica.

Nei database oggi più comunemente usati la rappresentazione logica dei
dati è basata sul modello relazionale. In questo modello i dati
sono organizzati nella classica struttura a tabella. L'elemento costitutivo
di una tabella è il record, un insieme di dati riguardanti un
oggetto particolare trattati come una singola entità. Ciascun record
è definito poi da una serie di "attributi": nella struttura
dei database essi sono i cosiddetti "campi". In una tabella
di database, quindi, i record sono le righe, le colonne i campi (fig. 1):

Figura

Un database può contenere varie tabelle ed esse possono essere collegate
tra di loro.

Altra caratteristica fondamentale dei database relazionali è quella
che essi possono essere interrogati tramite un linguaggio che, pur presentando
varianti da caso a caso, è divenuto pressocchè uno standard: SQL.
Grazie a SQL siamo in grado di compiere qualunque operazione sui dati.

Ultradev è in grado di interagire (pur di
possedere gli opportuni driver) sia con database basati su file, sia con
quelli basati su server. Appartengono al primo tipo applicazioni come Microsoft
Access; al secondo tipo fanno capo soluzioni ben più complesse come Microsoft
SQL Server o i database Oracle. La scelta dal database da utilizzare dipende
fortemente dal sito che si intende sviluppare. Per imparare a usare Ultradev
e le ASP, Access va più che bene. Se si vuole pubblicare il sito e non
si prevede un traffico intenso con centinaia di accessi contemporanei al database,
o per gestire piccoli cataloghi, mailing list, guestbook, Access è ancora
una soluzione che fa per voi. Se dovete fare il sito di Amazon.com non avete
scelta: ci vuole un database "serio". Ma per questo c'è forse
ancora tempo....


Ti consigliamo anche