Un gruppo italiano distribuisce un toolkit che sfrutta nove vulnerabilità dei router Cisco. All’azienda americana si chiede un impegno in prima persona per la sicurezza di tutta l’Internet