Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Ottimizzazione delle landing page

Come migliorare il tasso di conversione delle proprie landing page
Come migliorare il tasso di conversione delle proprie landing page
Link copiato negli appunti

Tra gli altri elementi che concorrono al calcolo del Quality Score ci sono anche le landing page. Google, nelle policy di AdWords, parla nello specifico di qualità delle pagine di destinazione.

La qualità a cui si fa riferimento nelle policy è un concetto basato su precisi elementi: su questi verterà l'attività di ottimizzazione delle landing page che, come per quella degli annunci, consentirà di migliorare il proprio Quality Score e quindi di abbassare ulteriormente i costi della campagna e migliorare la posizione dei propri annunci.

Pertinenza e Originalità

La pertinenza è riferita ai contenuti della landing: questi devono essere attinenti con quanto scritto nell'annuncio.

A tal proposito, la presenza nei contenuti delle parole chiave a cui la landing è collegata, è un elemento che contribuisce ad aumentare la pertinenza. Scrivere i contenuti delle proprie landing per ottimizzarne la pertinenza significa fare riferimento alle tecniche basilari del SEO copywriting.

La richiesta di originalità è invece il solito e doveroso standard di Google: sulle proprie landing devono essere proposti contenuti unici e non copiati da altri siti Web/landing page.

Trasparenza

La trasparenza è l'elemento necessario per far sì che gli utenti si fidino nel compiere le azioni previste su una landing (acquisto, richiesta contatto, registrazione, ecc...).

Questa è valutata sulla base di tre fattori principali:

  • Dati aziendali: è necessario presentare l'azienda che offre il prodotto/servizio sponsorizzato nell'annuncio, tenendo fede a quanto scritto in quest'ultimo;
  • Interazione della landing con il computer del visitatore: evitare di modificare le impostazioni del browser dell'utente (es. ridimensionamento della finestra del browser) e/o di installare software automatico;
  • Dati personali dei visitatori: si chiede di offrire informazioni chiare sulla privacy e di non raccogliere dati personali dell'utente senza il suo esplicito consenso.

Nel caso si abbiano tante landing page collegate tra loro (landing site) a mo' di sito Web o nel caso in cui, per "convertirsi", l'utente debba visitare più pagine è importante che queste portino facilmente alle informazioni ricercate.

Come elementi di qualità della navigabilità di una landing Google cita:

L'attività di ottimizzazione delle landing page è un processo in continua evoluzione. Anche gli stessi professionisti del settore si confrontano continuamente sulle performance delle proprie pagine e sulle soluzioni da adottare in relazione al mercato di riferimento.

Ottimizzare le proprie pagine di atterraggio è altresì fondamentale dal punto di vista dell'utente: la landing ha il compito di indurre alla conversione il potenziale cliente. Per questo si consiglia, come per gli annunci, di sviluppare differenti varianti di una landing page e testare quali sono gli elementi che contribuiscono ad "ingrassare" il tasso di conversione.

Tra le risorse di questa guida, sarà indicato dove trovare un po' di materiale interessante a tal proposito.


Ti consigliamo anche