Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Ottimizzazione degli annunci

Che cosa fare per aumentare il CTR dei propri annunci
Che cosa fare per aumentare il CTR dei propri annunci
Link copiato negli appunti

Per scrivere annunci di successo non basta fare affidamento alla sola attività di stesura. A priori è difficile stabilire con precisione quali contenuti fanno effetto sui consumatori e ancor più difficile è scrivere un messaggio efficace in 70 caratteri di testo, che stimoli i potenziali clienti a fare clic.

L'attività di ottimizzazione ha quindi come obiettivo quello di aumentare il CTR degli annunci di un campagna, per le varie parole chiave. Cercare di migliorare il CTR dei propri annunci significa lavorare sul Quality Score contribuendo a ridurre i costi della campagna.

Il miglior metodo per migliorare il proprio CTR è testare "dal vivo" più versioni di uno stesso annuncio (split test). All'interno del pannello di amministrazione di AdWords ci sono tutti gli strumenti necessari per mettere a punto un esperimento di questo tipo.

Si consiglia di condurre i test su base mensile, per raccogliere dati che siano numericamente significativi. Inoltre, arrivati ad una certa soglia, sarà difficile incrementare la percentuale: è infatti impensabile di arrivare ad ottenere un CTR del 100%.

Come fare uno split test

  1. Innanzitutto, se non previsto in precedenza, è necessario creare delle varianti dell'annuncio che si intende testare (3 o 4 varianti sono sufficienti).
  2. Inserire gli annunci in AdWords, collegandoli al set di chiavi. È possibile aggiungere varianti di un annuncio cliccando sul nome di un gruppo di annunci (dal pannello di Riepilogo annunci), selezionando la scheda "Varianti dell'annuncio" e cliccando a fondo pagina sul link "Crea variante e di un annuncio" (figura 24.1).
  3. A questo punto è necessario far sì che tutti gli annunci abbiano il solito numero di impression (visualizzazioni). Per dare questa "direttiva" accertarsi che, tra le impostazioni della campagna a cui il gruppo d'annunci fa riferimento, alla voce "Pubblicazione degli annunci" sia selezionata l'opzione "Ruota: mostra tutti gli annunci con la stessa frequenza" (figura 24.2).
  4. Dopo aver fornito i dati di cui sopra è necessario attendere che i dati relativi ai clic ed alle impression siano raccolti. Come già accennato, è necessario circa un mese di tempo per ottenere dati statisticamente significativi.
  5. Passata l'attesa, ritornando al pannello "Varianti dell'annuncio", è possibile rilevare:
    • i clic e le impression ricevuti da ogni annuncio;
    • la percentuale di pubblicazione di ogni variante, rispetto alle altre;
    • il CTR di ogni annuncio.

    Con tali informazioni a disposizione, non sarà difficile riconoscere l'annuncio più performante.

Figura 24.1 - Inserimento varianti di un annuncio
Inserimento varianti di un annuncio
Figura 24.2 - Modifica opzioni di pubblicazione annunci
Modifica opzioni di pubblicazione annunci

I test sono da programmarsi per ognuno dei gruppi di annunci attivi delle proprie campagne: rappresentano l'unico metodo per massimizzare il rendimento dei propri annunci in termini di clic e traffico in entrata (e in minima parte anche della posizione dell'annuncio).


Ti consigliamo anche