Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 19 di 42
  • livello avanzato
Indice lezioni

Proprietà di celle, righe e colonne

Come impostare e modificare le proprietà dei componimenti di una tabella
Come impostare e modificare le proprietà dei componimenti di una tabella
Link copiato negli appunti

Una volta impostate le proprietà della tabella, inserito il contenuto potremmo voler selezionare parti di essa ed impostare proprietà differenti.
Per selezionare colonne, righe o semplicemente celle possiamo avvalerci della palette Tabella attivabile, come sempre, dal menu Finestra.

figura

In questa palette possiamo osservare come sia riprodotta la struttura della tabella. Per selezionare:

  • una cella: è sufficiente cliccare su di essa (nella palette).
  • più celle: possiamo cliccare su una cella e tenendo premuto il pulsante del mouse trascinare sopra tutte quelle desiderate.
  • una riga: ci posizioniamo a sinistra della tabella (sempre nella palette) fino a che il cursore non diventa una freccia che punta a destra, e clicchiamo. Per selezionare più righe una volta selezionata la prima trasciniamo in basso (o in alto) con il mouse.
  • Una colonna: ci posizioniamo al di sopra della tabella fino a che il cursore non diventa una freccia capovolta e clicchiamo. Per selezionare più colonne si veda il punto precedente.

Una volta effettuata la selezione possiamo determinare le proprietà delle righe e quelle delle celle, impostabili dalle omonime schede dell'Inspector.

figura

Partiamo dalle proprietà delle righe.

  • Allineamento verticale: nel caso l'altezza della riga sia superiore alla dimensione degli oggetti in essa contenuti permette di scegliere come posizionare verticalmente il contenuto. Possiamo scegliere tra Superiore, Centro, Inferiore.
  • Allineamento orizzontale: ci permette di impostare l'allineamento degli oggetti contenuti nella riga (Destra, Sinistra, Centro).
  • Colore: si può attribuire un colore alla riga differente da quello di sfondo della tabella.
  • Altezza: come per le dimensioni della tabella si può scegliere un'altezza in pixel, in percentuale, o automatica.

Veniamo ora alle proprietà delle celle.

figura

  • Allineamento verticale: vedi stessa proprietà riga.
  • Allineamento orizzontale: Idem.
  • Colore: Idem.
  • Estensione righe: se vogliamo creare delle tabelle asimmetriche (questo succede spessissimo quando usiamo le tabelle per creare il layout della pagina) possiamo unire due o più celle con questa funzione. Proviamo a selezionare la prima cella di una tabella e ad impostare a 2 questa proprietà. Come si noterà la cella si espande fino a coprire due righe. Possiamo inserire anche valori superiori.
  • Estensione colonne: stesso discorso di prima, ma applicato alle colonne.
  • Larghezza e Altezza: vedi stessa proprietà tabella.
  • Stile intestazione: vecchio comando HTML, serve ad impostare una o più celle come cella di intestazione (solitamente è il nome della colonna). Il risultato sarà una formattazione grassetto e allineamento centrato del contenuto.
  • Nessun ritorno a capo: fa in modo che il contenuto non sia mandato a capo. Aumenta le dimensioni della tabella nel caso ce ne sia bisogno.
  • Immagine di sfondo: vedi stessa proprietà tabella.
  • Aggiungi riga/colonna: pulsante molto utile che permette di inserire colonne/righe in maniera estremamente veloce. Aggiunge una colonna a sinistra della cella selezionata o una riga al di sopra della cella selezionata.
  • Elimina riga/colonna: elimina la colonna/riga che contiene la cella selezionata.


Ti consigliamo anche