Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

L'icona Motion

L'icona Motion: come dare movimento ad un oggetto
L'icona Motion: come dare movimento ad un oggetto
Link copiato negli appunti

L’icona Motion, generalmente svolge la sua funzione applicando
il movimento ad un icona Display che contiene l'oggetto che si vuole
muovere.

L’immagine a fianco, mostra l’icona Motion applicata al
cerchio Rosso contenuto nell’icona Display nominata “Icona
da muovere 2
”. Osservando il sorgente MotionDemo.a6p noterete anche
che all’icona “Icona fissa”, contenente il cerchio
Arancio, è stato assegnato il Layer 1, così che il cerchio Rosso nel suo movimento
passi sotto l’altro.

figura

Proprietà dell’icona Motion

Il pannello fornisce in  primo luogo una scelta fra cinque tipi di movimento
accessibili da un menu a tendina:

  • Direct to Point muove un oggetto da qualunque posizione
    ad un punto finale di destinazione.
  • Direct to Line muove un oggetto da qualunque posizione
    nella finestra di Presentazione a un punto specifico su una linea. È utile ad
    esempio per creare barre di scorrimento.
  • Direct to Grid muove un oggetto verso un punto specifico
    lungo le coordinate orizzontale e verticale all’interno di una griglia.
  • Path to End muove un oggetto lungo un percorso.
  • Path to Point muove un oggetto lungo un percorso finché
    raggiunge un determinato valore.

A seconda del tipo di movimento scelto, le schede Motion e Layout,
presenteranno una serie di opzioni contestuali.

Scheda Motion

figura

Layer

Consente di impostare il livello dell’icona.

Timing

Imposta il tempo entro il quale verrà eseguito
il movimento in secondi o in pollici (72 pixel) per secondo.

Concurrency 

Specifica quando Authorware eseguirà la prossima
icona nella flowline:

 

Wait Until Done Attende fino alla fine del
moto corrente, prima di eseguire altre icone.

Concurrent Esegue le icone seguenti senza attendere
il termine del moto corrente.

Perpetual Esamina costantemente il valore di una eventuale Variabile
o Espressione: quando il valore cambia, Authorware muoverà l'oggetto alla nuova
posizione.

Beyond Range

Le scelte seguenti controllano quello che accade se il valore di una variabile
o i risultati di espressione nella casella Destinazione posizionano l'oggetto
fuori da un range definito.

Stop at Ends Muove l'oggetto verso il valore più prossimo
al range massimo

Loop Esegue un ciclo

Go Past Ends Muove l'oggetto nella posizione calcolata
anche se risulta fuori dal range.

Move When  Permette di impostare espressioni che determinano quando l’oggetto
deve muoversi.

Scheda Layout

Qui è possibile selezionare l’elemento da muovere cliccando su di un
oggetto nella finestra di presentazione.

figura

A seconda del tipo di movimento scelto, si potranno impostare le coordinate
X e Y dei seguenti tre punti:

Base Indica il punto di partenza

End Indica il punto finale del percorso completo

Destination Indica il punto di destinazione compreso tra
i punti Base e End.


Ti consigliamo anche