Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Azioni e trigger

Insieme ai moduli possiamo usare le azioni e i trigger per aumentare le funzionalità di Drupal
Insieme ai moduli possiamo usare le azioni e i trigger per aumentare le funzionalità di Drupal
Link copiato negli appunti

Un metodo per estendere Drupal che non coinvolga i moduli è utilizzare la nuova opzione del core di Drupal 6 (prima disponibile come modulo), chiamata Azioni e trigger.

Essa permette di impostare un workflow personalizzato usando le potenti azioni, che permettono di generare nuovi comportamenti e regole in Drupal. Ad esempio è possibile personalizzare in modo specifico come viene gestito il processo di pubblicazione dei post, oppure inviare una mail personalizzata quando viene creato del contenuto.

In particolare, i trigger sono degli eventi che possono essere ad esempio l'aggiornamento di un post, il login di un utente oppure un visitatore che accede al contenuto di una storia. Drupal permette di impostare delle azioni (actions, appunto) che vengono intraprese quando si verifica un trigger.

Vediamo un esempio di questo comportamento particolare. Per prima cosa abilitiamo le azioni ed i trigger: dal menu di amministrazione di Drupal, selezioniamo Amministra, quindi Struttura del sito e Moduli. Attiviamo il modulo Trigger e clicchiamo "Salva configurazione". Noteremo che è stata aggiunta una nuova voce al menu Struttura del sito, chiamata Trigger. Clicchiamola.

Figura 1. La voce Trigger
La voce Trigger

Impostiamo un trigger che avvisa l'autore di un contenuto quando viene scritto un commento alla sua storia. Apriamo il menu Configurazione del sito, e selezioniamo Azioni. Clicchiamo il menu "Crea una nuova azione avanzata per renderla disponibile" e selezioniamo "Invia e-mail", quindi clicchiamo Crea.

Figura 2. Creiamo una nuova azione avanzata
Creiamo una nuova azione avanzata

Nel campo "Recipient" inseriamo il valore "%author" per inviare la mail all'autore del contenuto. Inseriamo l'oggetto della mail in Oggetto ed inseriamo un messaggio da spedire. Clicchiamo Salva.

Figura 3. Impostiamo l'email dell'autore del contenuto
Impostiamo l'email dell'autore del contenuto

Ora accediamo al menu "Struttura del sito" e selezioniamo la voce "Trigger". Selezioniamo il tab Commenti e alla drop box "Trigger: Dopo aver salvato un nuovo commento" selezioniamo la voce Invia e-mail, e clicchiamo Assegna. Come possiamo vedere, il trigger verrà salvato.

Figura 4. Il Trigger è stato creato
è

Ora quando un utente riceverà un commento ad una storia che ha scritto, riceverà una e-mail


Ti consigliamo anche