Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 17 di 30
  • livello principiante
Indice lezioni

Costruire schemi di navigazione orizzontali

Organizzare l'informazione secondo schemi ben definiti e secondo una struttura logica.
Organizzare l'informazione secondo schemi ben definiti e secondo una struttura logica.
Link copiato negli appunti

Clusters di Genitori e Figli

Per semplificare il sistema la prima cosa da fare è tracciare una struttura chiara. Quando ci si trova a dover progettare un sito di grandi dimensioni la prima cosa da fare è individuare i clusters. L'idea è quella di raggruppare oggetti simili in schemi di navigazione insiemistici.

Un esempio di cluster paralleli di navigazione potrebbe essere:

Automobili (genitore)

  1. Automobili sportive (figlio)
  2. Automobili di lusso (figlio)
  3. Automobili da città (figlio)

I tre link sono per così dire paralleli, stanno tutti su uno stesso (sotto)livello, apparterebbero se - volessimo restare nella metafora della parentela - tutti a una stessa generazione di fratelli.

Jacob Nielsen e la navigazione a briciole di pane

Se nel sito i link vanno sempre più in profondità dando origine a più generazioni di livelli, allora è il caso di usare una struttura a briciole di pane. È il metodo che usa Yahoo!, e si presenta come una serie di passi successivi che dal primo (padre) portano fino a un qualche "pronipote". Per esempio:

Hardware (genitore) > Personal Computer (figlio) > Portatili e Palmari (nipote) > Notebook (pronipote)

Questo tipo di percorso andrebbe sempre indicato nelle pagine per favorire l'orientamento degli utenti.

Soluzioni tecniche
La navigazione a Cluster può essere presentata usando nuove tecnologie come i menu a scomparsa nelle barre di navigazione. Naturalmente ogni pagina-figlio deve avere comunque la possibilità di ritorno alla pagina-genitore. Risalire il sito a ritroso, dal fondo alla cima, dovrebbe essere facile come percorrerlo dal basso verso l'alto.


Ti consigliamo anche