Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Spostamenti, Ricerche Sostituzioni

Barra di Navigazione - Strumento avanzato di Ricerca e Sostituzione di testo - Evidenziazione di tutte le istanze di testo trovate - Numeri di riga: visualizzazione e utilizzo - Impostazione di segnalibri rapidi (da non confondere con i segnalibri in HTML
Barra di Navigazione - Strumento avanzato di Ricerca e Sostituzione di testo - Evidenziazione di tutte le istanze di testo trovate - Numeri di riga: visualizzazione e utilizzo - Impostazione di segnalibri rapidi (da non confondere con i segnalibri in HTML
Link copiato negli appunti

Presentazione

Questo capitolo vuole essere una breve presentazione delle possibilità offerte da 1st Page per la ricerca e sostituzione di testo, per lo spostamento veloce all'interno di uno o più documenti, per l'inserimento di segnalibri (che non hanno niente a che fare con quelli in HTML), per trasformare testo da maiuscolo a minuscolo e viceversa, per vedere il contenuto degli appunti, ecc.

Barra Navigation

Partiamo con l'analisi della barra Navigation presente sulla barra strumenti Expert.
Qui troviamo i primi 2 bottoni già visti che consentono di posizionarsi sul tag HEAD e su quello BODY.
Poi abbiamo altri 2 tasti per posizionarsi alla fine ed all'inizio del documento.
Seguono 4 tasti di navigazione tra documenti aperti. Gli stessi tasti si trovano anche sulla DOCUMENT BAR, quella posta in basso a sinistra (che può essere spostata) e che contiene anche le linguette con i nomi dei documenti aperti.

Strumento Find

Lo strumento Find merita un paragrafo a parte in quanto è particolarmente ben concepito. Le opzioni sono abbastanza immediata da capire:

  • innanzitutto come testo da cercare viene conservato uno storico che non viene cancellato nemmeno chiudendo il programma;
  • su ORIGIN possiamo scegliere se cercare solo dal cursore in poi o in tutto il documento;
    su DIRECTION possiamo decidere di cercare in avanti (FORWARD) o indietro (BACK)
  • su OPTIONS, oltre le opzioni tipiche di CASE SENSITIVE, cioè ricerca solo il testo rispettando maiuscole e minuscole e WHOLE WORDS, cioè ricerca di sole parole intere, abbiamo anche REGULAR EXPRESSIONS che consente di inserire particolari espressioni nella ricerca. Per averne qualche esempio premete il tasto REG sulla destra della stringa di ricerca e vedete la lista. Oltre a poter inserire la ricerca di caratteri non visibili come l'INVIO o il TAB, si possono fare ricerche parametriche: per esempio "naviga* bar*" potrebbe trovare sia "navigation bar" che "navigazione barra".
  • Infine un ultimo semplice ma comodo parametro consente di chiudere la finestra automaticamente dopo la ricerca.

Se poi vogliamo cercare di nuovo in base agli stessi parametri, basterà premere il tasto Find Next.
Un terzo tasto Mark all found maches, consente di evidenziare tutto il testo che corrisponde ai parametri di ricerca impostati. Va premuto dopo aver effettuato la ricerca della prima occorrenza.

Sostituzione di testo

Si richiama sempre dalla barra Navigation->Replace. Il funzionamento e le opzioni sono gli stessi già visti per lo strumento FIND. Anche in questo caso c'è una ricca cronologia sia del testo cercato che di quello con cui è stato sostituito. Si può sostituire una sola occorrenza o tutte insieme e si può decidere di confermare ogni sostituzione o meno. Il tasto REGULAR EXPRESSIONS ha la stessa funzione di quello visto per FIND, anche se purtroppo qui non è stata inserita la lista di variabili utilizzabili.

Strumento di Autocorrezione

Tale strumento è stato già presentato nel capitolo dedicato all'inserimento di testi e può essere usato per sostituire del testo durante la digitazione. Si può sfruttare sia, come già visto, per l'inserimento di caratteri speciali, sia per velocizzare l'inserimento di testi lunghi e ripetitivi che potranno essere richiamati tramite un'abbreviazione, sia per correggere in automatico alcuni errori di digitazione (ad esempio la è con la é).

Numeri di riga

Quando ci si trova in modalità EDIT, sulla sinistra appare una barra verticale con diversi pulsanti. Abbiamo già visto quello di chiusura rappresentato da una X rossa. Ora vediamo gli altri.
Innanzitutto è possibile visualizzare i numeri di riga (molto utile in caso di script che danno errore perché il browser segnala il numero di riga dell'errore). Per attivare questa opzione, bisogna attivare sia il bottone SHOW GUTTER che quello SHOW LINE NUMBERS. L'a capo automatico non crea nuove righe, infatti tali righe non sono numerate ma segnate con un simbolo di invio. L'a capo automatico può essere disattivato tramite il tasto WORD WRAP. Sulla barra strumenti navigazione ho tralasciato di proposito l'ultimo bottone Goto line number che consente di spostarsi velocemente ad un certo numero di riga.
Sia che i numeri di riga siano visualizzati o meno, possiamo comunque vedere la posizione del cursore all'interno della pagina tramite due numeri visualizzati in basso a sinistra: il primo indica la riga ed il secondo la colonna corrente. In questo caso però, se abbiamo attivato l'a capo automatico, i numeri di riga non saranno quelli effettivi.
Abbiamo poi SHOW ALL HIDDEN CHARACTERS che consente di visualizzare i caratteri invisibili (tab, spazio, invio, ecc.)

Segnalibri

Il tasto PLACE BOOKMARK consente di inserire fino a 10 segnalibri per raggiungere rapidamente un certo numero di riga. Vi lascio indovinare a cosa serve GOTO BOOKMARK ;)
Per sostituire un bookmark, basta inserirlo dalla nuova posizione.
Per eliminarlo andare nuovamente su PLACE BOOKMARK (dalla stessa riga) o su PLACE BOOKMARK->REMOVE ALL per eliminarli tutti insieme.

Evidenziare il testo

Durante l'editing di un documento può risultare utile utilizzare un evidenziatore per alcune parti del documento. Questo può essere effettuato, dopo aver selezionato il testo da evidenziare, tramite Highlight Pen->Highlight Selected Text. Dallo stesso menu si possono anche rimuovere tutte le evidenziazioni.

N.B.: Le impostazioni di evidenziazione non vengono salvate.

Anteprima in tempo reale

Il tasto REALTIME LOGISTICS PREVIEW consente di suddividere in 2 parti la finestra in modo da avere una parte dedicata all'edit e l'altra al preview.
tramite il successivo tasto ADJUST REALTIME PREVIEW si apre un piccolo menu in cui si può scegliere se avere la suddivisione in finestre orizzontali o verticali ed eventualmente scambiarle tra loro (SWAP WINDOW PANES). L'ultima voce (UPDATE/REFRESH PREVIEW) consente di aggiornare la vista, anche se in genere viene aggiornata in automatico. L'utilizzo di questo strumento può rallentare un po, ma è comodo, soprattutto in fase di rilettura di un documento. Per eliminare l'anteprima basta premere nuovamente il bottone REALTIME LOGISTICS PREVIEW.

Selezione rapida di un tag

Se vogliamo selezionare velocemente un tag (cioè il codice HTML compreso fra i segni di minore e maggiore), basta posizionarsi all'interno dello stesso e poi premere il bottone Select Tag della barra View (in modalità Expert sulla sinistra dello schermo subito dopo i tasti di Annullamento e Ripetizione.

Testo minuscolo o maiuscolo?

Per trasformare velocemente del testo in maiuscolo o in minuscolo, selezionatelo e poi tramite menu contestuale, scegliete: Selected->To Uppercase per convertire il testo selezionato in maiuscolo o Selected->To lowercase per convertirlo in minuscolo. Le stesse opzioni sono presenti anche sul menu: [Edit->Convert Selection Case->...].

Maiuscole o minuscole per i tags?

tramite menu: [Edit->Insert Tags in Uppercase] è possibile decidere se si vuole che i comandi inseriti tramite 1st Page siano maiuscoli o minuscoli. Tale opzione non agisce sui tags già inseriti. Per modificare questi ultimi vedi il capitolo sulla conversione delle pagine.

Conteggio caratteri

Nel menu contestuale è presente una funzione di calcolo dei caratteri: Selected->Character count. Tale opzione conta solo i caratteri selezionati, inclusi gli spazi.

Visualizzazione Appunti

Il contenuto degli appunti (solo testo) può essere visualizzato tramite [Tools->Windows clip 'o' board]


Ti consigliamo anche