Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Presentazione

Versione di 1st Page - Differenza tra editor visuali e testuali - Descrizione delle principali caratteristiche di 1st Page 2000.
Versione di 1st Page - Differenza tra editor visuali e testuali - Descrizione delle principali caratteristiche di 1st Page 2000.
Link copiato negli appunti

La presente guida si basa su EvrSoft 1st Page 2000 ver. 2.0 in Inglese (non sono disponibili traduzioni, almeno per ora). Secondo le informazioni disponibili sul sito al momento della stesura di questa guida (aprile 2001), dovrebbe a breve uscire la ver. 3.0 del programma. Per informazioni consultate direttamente il sito web del produttore.

Prima di iniziare la presentazione, è d'obbligo una premessa sulla differenza tra gli editor WYSIWYNG e non.

Editor WYSIWYNG

La parola WYSIWYNG è composta dalle iniziali delle parole inglesi "What You See Is What You Get" che significa "ciò che vedi è ciò che ottieni". In parole povere ho la possibilità ad esempio di formattare una parola in grassetto o in blu e di vedere il risultato direttamente all'interno dell'editor durante la digitazione (senza bisogno di andare in modalità "anteprima" che è una simulazione del risultato sul browser). Se poi inserisco un'immagine, non vedrò il codice HTML che richiama il percorso dell'immagine ed in cui sono specificate le dimensioni, ma vedrò direttamente l'immagine e avrò anche la possibilità di ridimensionarla e di spostarla all'interno della pagina.

Editor testuali

Un editor testuale (o non WYSIWYNG) invece, consente di vedere in tempo reale solo il codice inserito (come accade per esempio andando a vedere il codice HTML direttamente dal browser). Quindi quando formatto un testo in grassetto non vedrò altro che il testo stesso visualizzato come il resto del testo (quindi con lo stesso carattere e non in grassetto) e lo stesso testo sarà preceduto dal codice <B> e seguito dal codice </B> che indicano appunto la formattazione in grassetto. Quando inserisco un'immagine non ho la possibilità di vederla, spostarla e ridimensionarla visivamente, ma posso solo agire direttamente sul codice.
Gli editor testuali però possono essere dei semplicissimi editor di testo (che consentono in definitiva solo di inserire del testo manualmente) come il famoso Blocco Note di Windows o come il più valido EditPad, oppure possono essere strutturati con delle funzioni particolari che aiutano notevolmente lo sviluppatore che lavora in un determinato linguaggio.

1st Page 2000 si colloca proprio all'interno di quest'ultima categoria ed è disegnato appositamente per lo sviluppo di siti Internet. Un programma di questo tipo racchiude, a mio avviso, il meglio dei due tipi di editor: infatti si è sempre a contatto diretto col codice e questo permette di conoscerlo a fondo ed ottimizzarlo e soprattutto evitare i risultati spesso poco puliti dati dai programmi WYSIWYG. D'altro canto si hanno una serie di funzionalità aggiuntive tipiche di un WYSIWYNG come la possibilità di disegnare una tabella tramite una finestra di dialogo, di definire tutti i parametri per l'inserimento di un'immagine, di gestire visivamente la tavolozza dei colori, insomma di avere tutta una serie di facilitazioni che semplificano notevolmente il lavoro.

Ma passiamo ora a vedere le caratteristiche peculiari di 1st Page 2000:

  • Ha vinto 13 awards
  • È freeware (cioè può essere usato e copiato legalmente senza pagare niente a nessuno)
  • Non crea codice proprietario (come accade con FrontPage o con ColdFusion)
  • Conosce però il codice proprietario di altri programmi (come appunto FrontPage e ColdFusion) e li sa gestire
  • Può visualizzare una lista dei comandi con possibilità di filtri per avere sempre un completo controllo sull'accessibilità
  • È utilizzabile in 3 diverse modalità: easy/expert/hardcore
  • Come se ciò non bastasse è estremamente configurabile, si possono personalizzare i tasti di scelta rapida, le barre degli strumenti (oltre che crearne di nuove), si possono far apparire e scomparire diversi pannelli aggiuntivi, si possono cambiare i colori utilizzati per identificare le varie parti del testo
  • È possibile conservare parti di codice da riutilizzare
  • Contiene diversi "parser" cioè controlli di codice con relativa visualizzazione differenziata per colore (Perl , CSS, HTML, Cold Fusion, ASP, SSI, Javascript, CGI)
  • Contiene tantissime parti di codice già pronte in vari linguaggi (JavaScript, DHTML, CGI, Perl)
  • I JavaScript considerati più utili sono disponibili direttamente tramite appositi bottoni della barra strumenti (ad esempio inserimento data/ora ultima modifica o immagini "rollover" cioè che cambiano quando ci si passa sopra il mouse)
  • È possibile visualizzare una finestra contente tutti gli oggetti JavaScript/VBScript
  • Strumenti di compressione codice (per diminuire i tempi di caricamento e rendere più difficoltosa la lettura dello stesso)
  • Supporto Flash 4/Shockwave/Java/ActiveX
  • Visione files tipo "Esplora Risorse"
  • Anteprima immagini con calcolo dimensioni e ridimensionamento
  • Apertura di documenti direttamente dal Web
  • Guida contestuale sui comandi HTML e tooltips (in inglese)
  • Controllo ortografico (anche in tempo reale) e thesaurus (entrambi solo in Inglese)
  • Lista dei caratteri speciali
  • Possibilità di visualizzare l'anteprima a diverse risoluzioni senza intervenire sulla risoluzione del sistema operativo
  • Possibilità di creare dei Templates o di utilizzarne di già pronti
  • Include 1st transfer, un programma FTP richiamabile da 1st Page o anche esternamente
  • Integra i Preferiti di Explorer e quelli di Netscape
  • 4 diversi browser richiamabili per l'anteprima
  • Conversione testo->HTML, HTML->HTML+CSS e HTML->XML
  • Include tante finestre di dialogo che permettono di impostare il codice in maniera visuale; all'interno di tali finestre è sempre specificato se una determinata opzione è riconosciuta solo da Explorer o solo da Netscape
  • Gestione Progetti con indicazione di "In corso"/"Completato" e possibilità di associazione di diverse icone


Ti consigliamo anche