Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Inserimento di immagini

Inserimento veloce immagini - Inserimento tramite File Explorer - Modifica opzioni relative all'inserimento veloce di immagini (nome e dimensione in automatico) - Inserimento da finestra di dialogo con anteprima e indicazione facilitata dei parametri - In
Inserimento veloce immagini - Inserimento tramite File Explorer - Modifica opzioni relative all'inserimento veloce di immagini (nome e dimensione in automatico) - Inserimento da finestra di dialogo con anteprima e indicazione facilitata dei parametri - In
Link copiato negli appunti

L'inserimento di immagini è facilitato da alcuni strumenti reperibili sia sulla barra Easy sia su quella Expert:

  • Il primo strumento, da Easy: Image->Insert Image Quickly o da Expert: Standard->Insert Image Quickly, consente di scegliere il percorso dell'immagine da inserire ed inserisce automaticamente il codice contenente anche i parametri relativi alle dimensioni (vengono impostate le dimensioni originali), al bordo (impostato a 0, cioè assente) e al testo alternativo (lasciato in bianco). A questo punto è possibile andare a modificare direttamente dal codice eventuali parametri, per esempio inserire il testo alternativo e modificare le impostazioni del bordo.
    È possibile impostare il programma in modo che inserisca automaticamente come testo alternativo il nome del file. Per modificare tale impostazione andare sul menu: [Options->General Program Preferences->Side File Explorer->"Insert file details in ALT description attribute"]. La stessa impostazione ha anche effetto sul trascinamento di un'immagine dal File Explorer: in tal caso, con l'opzione abilitata, si avranno oltre il nome del file, anche le sue dimensioni.
  • Ne consegue che un modo immediato per inserire un'immagine, se si utilizza il File Explorer, consiste nel trascinare il nome dell'immagine direttamente sul documento. Il risultato è molto simile a quello dello strumento appena visto.
  • Il secondo strumento consente di effettuare diverse impostazioni da una finestra di dialogo e consente inoltre di avere un'anteprima delle immagini. Per utilizzarlo scegliere da Easy: Image->Image Tag Editor o da Expert: Standard->Image Advanced. La stessa opzione è presente anche sul menu: [Insert->Image]. Sulla destra della finestra di dialogo è presente un piccolo File Explorer, ma consiglio di premere sulla cartellina che apre la tipica finestrella di apertura file presente sulla maggior parte dei programmi, però con il tastino aggiuntivo di creazione nuova cartella e soprattutto con l'anteprima delle immagini. Viene automaticamente attivata un'anteprima non animata, ma premendo sul tastino "anteprima" in alto a destra, si apre una finestrella con l'immagine in dimensioni originali e parte l'eventuale animazione. Inoltre questa finestra di dialogo parte con la visualizzazione della cartella in cui si trova il documento web e poi memorizza l'ultimo percorso utilizzato per la ricerca di immagini. Utilizzando invece l'esplorazione files posta sulla destra della finestra principale, si ha la noia di dover ripartire ogni volta dal Desktop, ma in compenso si ha l'anteprima direttamente in dimensione originale e con animazione. Le dimensioni dell'immagine vengono calcolate automaticamente, possono essere modificate, purtroppo senza l'opzione "mantieni proporzioni", però si può tornare a quelle originali premendo il tasto "Recalculate". Il testo alternativo non viene impostato in automatico, ma può essere comodamente inserito da qui. Si può inoltre modificare la dimensione del bordo con anteprima del risultato e le spaziature verticali ed orizzontali. Premendo il tasto ADVANCED (in alto), possiamo impostare l'immagine come mappa (nella prossima versione ci sarà una gestione completa delle mappe immagine); si può impostare un'immagine LOWSOURCE, cioè una immagine di dimensione minore che viene caricata in attesa del caricamento dell'immagine finale e il nome dell'immagine, utile soprattutto se si utilizzano degli script per modificarne le impostazioni. Infine in basso troviamo alcune opzioni valide solo per Internet Explorer.
  • Il terzo strumento è particolare in quanto inserisce del codice JavaScript per gestire l'effetto "rollover", cioè il caricamento di un'immagine diversa nel momento in cui ci si posiziona sull'immagine col mouse. La creazione di tale effetto non crea nessuna difficoltà grazie a questo comodo wizard. Dalla barra Easy: Image->Insert Rollover Image; da Expert: Standard->Insert Rollover Image; dal menu: [Insert->Javascript Rollover Image]. A questo punto basta indicare il nome dell'immagine normale, un nome identificativo unico (che serve allo script per identificare l'immagine su cui lavorare), il nome dell'immagine da visualizzare quando il mouse si sposta sopra ed il gioco è fatto. Eventualmente si può anche aggiungere un link ed il testo alternativo.

Consiglio: inserite sempre il testo alternativo perché è utile per chi non visualizza le immagini (c'è qualcuno che lo fa) ed anche per i non vedenti che utilizzano un programma che legge il contenuto della pagina web, incluso il testo alternativo per le immagini.

Modificare le impostazioni di un'immagine

Per modificare le impostazioni di un'immagine, basta posizionarsi all'interno del tag che contiene i relativi comandi e, scegliere la voce del menu contestuale Edit Tag IMG. A questo punto ci si ritrova all'interno dello strumento di impostazione immagini e si possono fare tutte le modifiche che si desiderano. Oppure si può uscire da tale finestra e poi premere CANC per eliminare l'intero codice relativo (che rimane selezionato).

Visualizzare un'immagine già inserita

Capita a volte di voler verificare a quale immagine si riferisce un link inserito all'interno di una pagina. Abbiamo già visto che è possibile usare il comando EDIT TAG IMG del menu contestuale per aprire il wizard per le immagini all'interno del quale c'è anche l'anteprima.
Ma se vogliamo solo vedere l'immagine, si può semplificare ulteriormente l'operazione scegliendo, sempre dal menu contestuale, la voce Preview Image che ci visualizza immediatamente l'immagine con le dimensioni originali all'interno di una finestrella con eventuale animazione. Da qui sarà anche possibile premere sulla cartellina aperta per scegliere di vedere altre immagini in anteprima.

Aprire un'immagine con l'editor associato

1st Page può essere impostato in modo che sia possibile aprire un'immagine all'interno di un editor o comunque di un programma che ne supporti la visualizzazione, tramite una voce del menu contestuale.
Per impostare il nome del programma che si desidera utilizzare andare sul menu: [Options->General Program Preferences->General->Image Editor] ed impostare il nome del programma che si preferisce utilizzare.
Una volta effettuata tale impostazione, sarà possibile dopo aver inserito il link relativo ad un'immagine all'interno di un documento, richiamare il menu contestuale da un qualunque punto interno al tag IMG e scegliere la voce: Edit in Image Editor.


Ti consigliamo anche