Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Organizzare le foto

Le modalità di organizzazione di file e cartelle in Lightroom, con la relativa sincronizzazione su disco nella macchina in uso.
Le modalità di organizzazione di file e cartelle in Lightroom, con la relativa sincronizzazione su disco nella macchina in uso.
Link copiato negli appunti

Poter disporre di un metodo di organizzazione delle foto è certamente importante: si pensi, ad esempio, quando al ritorno da un viaggio è necessario scaricare dalla dalla macchina fotografica un enorme quantitativo di dati. Fortunatamente Lightroom gestisce questa attività mettendo a nostra disposizione un numero di feature utilissime, quali creazione di cartelle e creazione di tag specifici per collezione: strumenti atti quindi non solo al download, ma soprattutto all'indicizzazione degli scatti, in modo da sapere sempre dove e come trovarli.

Inoltre, Lightroom può aiutare a gestire gli scatti con la creazione di cartelle oppure proprio con il Catalogo, di cui abbiamo parlato nella lezione precedente. È tuttavia molto importante saper gestire le cartelle e la posizione fisica dei file. Con Lightroom, potremo creare o rimuovere le cartelle, potremo spostarle e infine rinominarle.

Vediamo ora come funziona la procedura di modifica del nome di una cartella. Prima di tutto, dovremo aggiungere la cartella attraverso il tasto "+” che troviamo a fianco del pannello Cartelle, come illustrato in Figura 1.

Figura 1. Creazione di una nuova cartella (click per ingrandire)

Creazione di una nuova cartella

A questo punto Lightroom ci chiede di selezionare i file che desideriamo importare tra tutti quelli presenti in una determinata cartella, attraverso il modulo Aggiungi. Una volta selezionati, bisognerà importarli attraverso l'omonimo tasto Importa, come mostrato in Figura 2.

Figura 2. Selezione e importazione di file da una cartella (click per ingrandire)

Selezione e importazione di file da una cartella

Rinominare la cartella

Per rinominare la cartella appena creata, bisogna selezionare la stessa e quindi, dal menu che appare al clic con tasto destro, scegliere Rinomina. Possiamo verificare da Gestione Risorse come la modifica sia accettata fisicamente, come dimostrato in Figura 3.

Figura 3. Rinominare la cartella (click per ingrandire)

Rinominare la cartella

Rinominare le foto

Per rinominare le foto che abbiamo appena importato, è sufficiente selezionarne le anteprime, come mostrato in Figura 4, quindi scegliere la voce Rinomina le foto nel menu Libreria. Lightroom aprirà una finestra di dialogo che ci chiede quale formato desideriamo per il nome dei file. Ad esempio, Nome Personale ci permette di inserire del testo che viene applicato al nome dei file come suffisso: se andiamo a controllare nella gestione risorse, vedremo come questo suffisso si sia propagato a tutti i file selezionati.

Figura 4. Rinominare i file con un testo suffisso (click per ingrandire)

Rinominare i file con un testo suffisso

Se aggiungiamo fisicamente dei file fotografici a questa cartella tramite Gestione Risorse - e non attraverso Lightroom - questi non vengono visualizzati dal programma finché non avremo sincronizzato la cartella stessa. Per farlo, bisognerà selezionare la cartella direttamente in Lightroom, cliccare col tasto destro e scegliere il comando Sincronizza.

Al contrario, se desideriamo eliminare una foto da questa cartella, bisognerà selezionare lo scatto dalle anteprime in Lightroom e premere il tasto Backspace: il programma ci chiederà se desideriamo eliminare questo file solo da Lightroom o se vogliamo eliminarlo fisicamente dal disco.

Abbiamo quindi imparato come gestire le cartelle di Lightroom, utili per mantenere ordinati i nostri scatti fotografici: questo ci permetterà di gestire al meglio il lavoro nel caso un giorno ci dovessimo trovare con un numero di file molto elevato e, quindi, con la necessità di trovare sempre quello che cerchiamo.


Ti consigliamo anche