Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Personalizzazione Timbri Identità e Copyright

Le opzioni per personalizzare i Timbri Identità e Copyright in Adobe Lightroom, affinché l'autore delle fotografie sia sempre riconoscibile.
Le opzioni per personalizzare i Timbri Identità e Copyright in Adobe Lightroom, affinché l'autore delle fotografie sia sempre riconoscibile.
Link copiato negli appunti

Il Timbro di Identità in Lightroom serve a personalizzare sia i materiali fotografici in uscita, ai quali si vuole applicare un bollino di proprietà, che all'interfaccia vera e propria del software.

Quando apriamo per la prima volta Lightroom, il timbro di default in alto a destra sarà il nome e il cognome del proprietario dell'account Adobe, oppure il nome per esteso del programma. Per modificarlo, e quindi personalizzarlo, bisognerà selezionare la voce Configurazione Timbro Identità nel menu Lightroom. A questo punto si aprirà una finestra di dialogo, la cui prima richiesta sarà di scegliere se lasciare il timbro di default o se personalizzarlo, come mostrato in Figura 1.

Figura 1. Pannello di configurazione del Timbro Identità (click per ingrandire)

Pannello di configurazione del Timbro Identità

Una volta deciso di personalizzare il timbro, dovremo scegliere se quest'ultimo sarà in formato testuale o grafico. Nel primo caso basterà digitare nell'apposito campo il testo che desideriamo sia visibile, tenendo presente che il timbro di identità non è un indicazione di copyright, ma un vero e proprio timbro di proprietà, col quale comunichiamo che le foto in questione sono solo nostre.

Dato che questo timbro viene inserito anche sull'interfaccia del programma, potrà essere il nome della nostra agenzia, o semplicemente il nostro nome e cognome, oppure ancora la nostra firma. Una volta deciso il testo, potremo formattarlo a piacere, nel font, nel colore e nella dimensione.

Per creare un timbro identità con più righe di testo, nella casella di testo premete "Opzione+A capo". In Lightroom, sul lato sinistro di Selettore Moduli, viene visualizzata solo la prima riga di testo del timbro identità.
Tuttavia, quando questo è selezionato come sovrapposizione di output nel modulo Presentazione, Stampa o Web, vengono visualizzate correttamente tutte le righe. Possiamo inoltre impostare lo stesso carattere anche per il testo dei pulsanti di selezione dei moduli (Libreria, Sviluppo, Mappa e via dicendo).

Per impostare un timbro identità di tipo grafico, bisognerà creare il file con Photoshop, preferibilmente in formato PNG - quindi un file con background trasparente - in modo che, una volta applicato sulle foto, non disturbi troppo la visualizzazione delle stesse. Una volta creato il file grafico del nostro timbro, basterà importarlo attraverso la finestra di dialogo, cliccando il pulsante Individua il File, come illustrato in Figura 2.

Figura 2. Inserire un file grafico come Timbro Identità (click per ingrandire)

Inserire un file grafico come Timbro Identità

Per quanto riguarda la possibilità di sovrapporre questo timbro ai nostri scatti, bisognerà selezionare le foto d'interesse e spostarsi nel Modulo Presentazione.
Sulla destra troviamo il pannello Sovrapposizioni e Timbro d’identità, da qui potremo impostare la dimensione del timbro e la sua opacità. Per cambiare la posizione del timbro, basterà selezionarlo e trascinarlo sulla foto fino al punto desiderato, come mostrato in Figura 3.

Figura 3. Applicare il timbro alle fotografie (click per ingrandire)

Applicare il timbro alle fotografie

Una volta che procederemo con l’esportazione dei file fotografici, ci renderemo conto di come un timbro possa essere utile, soprattutto per identificare il proprietario delle foto.


Ti consigliamo anche