Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 15 di 21
  • livello principiante
Indice lezioni

Pagine Facebook

Come dare alla propria azienda o ai propri prodotti una casa su Facebook 
Come dare alla propria azienda o ai propri prodotti una casa su Facebook 
Link copiato negli appunti

Possiamo procedere alla scoperta di alcune potenzialità meno note al grande pubblico ma che, nonostante questo, hanno dei risvolti molto interessanti. Una di queste funzionalità, ottima per chi vuole pubblicizzare il proprio profilo, un'attività o un'iniziativa anche al di fuori degli iscritti a Facebook o del proprio network, consiste nella creazione di pagine dedicate che siano visibili a tutti i navigatori del Web. Facebook infatti permette di creare degli aggregati di contenuti che, di fatto, possono sostituire un sito o una pagina Web tradizionale o, meglio ancora, un Wiki in cui sia il creatore della pagina sia gli iscritti possono aggiungere contenuti e informazioni di vario genere.

Figura 30: La pagina fan ufficiale di HTML.it
La pagina fan ufficiale di HTML.it

L'accesso alla ricerca delle pagine esistenti è relativamente semplice. Come per quasi tutte le informazioni presenti in Facebook, è sufficiente infatti digitare un parola chiave per trovare, cliccando nella schermata dei risultati sull'etichetta Pagine, tutte le pagine pubbliche corrispondenti al termine immesso. Per approfondire il contenuto di una pagina della quale possiamo leggere un breve sunto, basta cliccare sul titolo.

Dal redesign del marzo 2009 le pagine Facebook sono diventate identiche ai profili dei singoli utenti. La pagina che si aprirà riporterà una serie di riquadri contenenti informazioni testuali o multimediali di diverso tipo. Alcune funzionalità tipiche della gestione dei gruppi di Facebook e di altre applicazioni già viste, per esempio quelle riservate all'iscrizione al gruppo o alla condivisione con altri contatti, sono disponibili nella parte in altro a destra della pagina.

Ricordiamo che la visualizzazione della pagina e le funzionalità di iscrizione e condivisione possono cambiare a seconda che la pagina stessa sia visualizzata prima o dopo che abbiamo effettuato il login a Facebook. Mandando il link a una pagina da noi creata a persone che non sono iscritte, alcune funzionalità interattive potranno essere limitate.

Al di la della ricerca delle singole pagine di Facebook, l'accesso alla sezione di gestione delle pagine pubbliche avviene in maniera manuale digitando nella barra degli indirizzi del browser l'indirizzo www.facebook.com/pages. Come vedremo, da qui possiamo sia monitorare le pagine alle quali siamo in qualche modo collegati (perché da noi create o perché ci siamo iscritti), così come quelle che hanno a che fare con i nostri contatti. Oltre a la ricerca per parole chiave possiamo inoltre sfogliare il catalogo per argomenti a caccia delle pagine più interessanti.

La creazione di una pagina Facebook 

Per quanto riguarda la creazione di pagine personali, in questo caso occorre dire che l'accesso non è per nulla intuitivo. Possiamo infatti iniziare a comporre una pagina seguendo tre strade. O cliccando sul link a sinistra, oltre i box informativi, che compare nelle pagine già create da altre persone, o seguendo la procedura guidata di Facebook al momento della registrazione, o, per finire, digitando questo indirizzo nella barra degli indirizzi del browser: www.facebook.com/pages/create.php.

Qualsiasi sia la poco intuitiva strada percorsa, ci troveremo di fronte a un schermata in cui dovremo indicare i dati principali della nostra nuova pagina. Poiché le pagine di Facebook nascono tipicamente con finalità di marketing legate alla promozione di attività, persone o iniziative, il sistema assistito per la compilazione rapida della nuova pagina prevede la scelta tra modelli diversi di informazioni che sono richieste a seconda della tipologia di pagina indicata in questa fase.

Figura 31: Una pagina Facebook appena creata
Una pagina Facebook appena creata

La procedura di costruzione della pagina è molto flessibile e consente di personalizzare sia i contenuti della aree previste, sia di scegliere se alcuni riquadri e funzionalità saranno rese disponibili ai navigatori.


Ti consigliamo anche