Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Le novità della nuova interfaccia

Il nuovo stream e la possibilità di scegliere uno user name per l'indirizzo pubblico di Facebook 
Il nuovo stream e la possibilità di scegliere uno user name per l'indirizzo pubblico di Facebook 
Link copiato negli appunti

Facebook continua ad aggiornarsi e ad apportare modifiche, alcune volte anche sostanziali, alla propria interfaccia. A Marzo 2009 sono state introdotte importanti novità sia alla struttura della pagina, sia al sistema di pubblicazione e visualizzazione del flusso di informazioni generato da noi e dai nostri amici. Questo flusso, chiamato in inglese stream, si concretizza oggi principalmente in due diverse visualizzazioni.

Lo stream

Innanzi tutto, appena entriamo in Facebook possiamo vedere tutte le informazioni (comprensive di foto, video e altri oggetti multimediali) dello stream generato dall'intero network di amici direttamente nel centro della nostra pagina, in posizione di grande evidenza.

Figura A-1: Lo stream
Lo stream

Qui verranno visualizzati in tempo reale tutti i post pubblicati dai nostri contatti, indipendentemente dal fatto che ci riguardino direttamente oppure no. Poiché se abbiamo aggiunto molti amici al nostro network questo stream può diventare davvero consistente e offrire decine di pubblicazioni in pochi minuti, Facebook ha introdotto contestualmente a questo sistema di visualizzazione rivisitato anche un filtro associato ai gruppi di contatti: basta dividere i nostri contatti in sottogruppi (operazione eseguibile cliccando in fondo alla colonna sinistra della pagina sul link +Crea), per far comparire, sempre nella colonna a sinistra, i nomi dei sottogruppi impostati. Cliccando su uno di questi nomi, lo stream della pagina centrale visualizzerà solo le pubblicazioni effettuate dai contatti appartenenti a tale gruppo.

Il secondo modo per visualizzare lo stream di messaggi consiste nel visualizzare la pagina della nostra bacheca. Per farlo, basta cliccare in alto sul collegamento Profilo e, nella pagina che si apre, cliccare sull'etichetta bacheca. Da qui vedremo tutti i messaggi multimediali scritti direttamente da noi o dai nostri contatti, solo però qualora questi ultimi abbiamo direttamente qualcosa a che fare con noi. Vedremo qui, per esempio, le foto nelle quali siamo stati taggati, i commenti ai nostri post e i messaggi diretti a noi. Anche in questo caso possiamo applicare dei filtri per selezionare le notizie visualizzate nella nostra bacheca. In particolare, possiamo scegliere, cliccando sui rispettivi collegamenti, di vedere i nostri post e quelli dei nostri amici, solo i nostri o solo quelli degli amici. Nella bacheca potrebbero anche comparire post generati dalle applicazioni che abbiamo installato, ovviamente solo se al momento di installarle o di definire il livello di accesso di ogni applicazioni al nostro profilo abbiamo accettato la possibilità di pubblicare notizie automaticamente in bacheca.

I nuovi contenuti

Legato al nuovo stream, è l'implementazione del sistema di pubblicazione dei nostri contenuti che, da marzo 2009, è diventato molto più orientato vero la multimedialità e l'integrazione con altre applicazioni aggiuntive di Facebook. Oltre a poter inviare un messaggio testuale, allegare fotografie, video o addirittura registrare un filmato direttamente dalla webcam è ora questione di pochi clic.

Figura A-2: I nuovi contenuti
Lo stream

Ricapitolando, il nuovo flusso segue un processo ben definito: i nostri post multimediali generati con il nuovo sistema di pubblicazione compaiono in tempo reale nella nostro stream della pagina principale di Facebook e, contemporaneamente, nella bacheca e nella nostra home page. A seconda di dove compaiono, le nostre pubblicazioni, così come quelle generati dai contatti del network, possono essere filtrate per una migliore fruibilità. A questo processo è molto probabile che entro il 2009 venga aggiunto un sistema di regolazione della visibilità dei contenuti che permetterà di scegliere per ogni singola pubblicazione chi potrà avervi accesso, limitando, per esempio, il rischio che i genitori possano leggere resoconti di feste "top secret" o che colleghi di lavoro entrino in contatto con informazioni riservate alla nostra cerchia di amici.

Il profilo pubblico

Per quanto riguarda la pagina del nostro profilo pubblico, Facebook permette ora di impostare un indirizzo personalizzato per la nostra home page. Per impostare il nome della pagina, sempre che il sistema non ce l'abbia già chiesto, occorre andare all'indirizzo http://www.facebook.com/username e seguire le istruzioni a schermo che potrebbero prevedere anche l'invio di un SMS per controllare la genuinità della richiesta. Ricordiamo che una volta impostato, il nome non può più essere modificato e che, quindi, è consigliabile sceglierlo con attenzione poiché, di fatto, diventerà il nome della nostra pagina pubblica.

Un'ulteriore modifica del layout di Facebook ha riguardato la visualizzazione nella colonna destra di contenuti profilati, ovvero di informazioni, notizie e anche inserzioni pubblicitarie che sono attinenti alle attività svolte su Facebook, alle applicazioni che abbiamo installato o al tipo di comunicazioni che svolgiamo e ai gruppi a cui siamo iscritti. Per portare un esempio, se uno dei nostri contatti pubblica annunci pubblicitari sulla piattaforma di Facebook, molto probabilmente questo comparirà nella colonna destra della nostra pagina.

Per concludere, se vogliamo poter monitorare in tempo reale le novità apportate dagli sviluppatori di Facebook o sapere su cosa stanno effettuando delle sperimentazioni - solitamente prima di essere estesa in maniera massima una modifica a Facebook viene testata per qualche settimana tra un gruppo ristretto di utilizzatori, possiamo seguire il blog ufficiale del progetto, accessibile all'indirizzo http://blog.facebook.com/.


Ti consigliamo anche