Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Come preparare WordPress per un sito statico

Impariamo a preparare WordPress per un sito statico, tenendo conto anche dei plugin per la manutenzione e dell'installazione dei temi
Impariamo a preparare WordPress per un sito statico, tenendo conto anche dei plugin per la manutenzione e dell'installazione dei temi
Link copiato negli appunti

È possibile creare un portale non dinamico con il CMS più famoso del Web, WordPress, ma dobbiamo capire bene come, in che modo forzare la natura di questo prodotto per soddisfare le nostre esigenze.

In sintesi, come preparare WordPress per un sito Web statico?

La strada giusta da seguire: iniziamo dalla base. Ecco tutti i passi per realizzare un sito internet statico con WordPress.

Una piccola precisazione: questa guida non spiega ome creare un sito Web con WordPress con home page statica. Se cerchi il tutorial in questione ti consiglio di dare uno sguardo alla guida HTML.it dedicata alla creazione di una home page con pagina statica.

Acquista hosting e dominio

Il primo passo da fare per realizzare un sito Web statico è decisivo: devi acquistare un hosting e un dominio.

Le condizioni e i punti da rispettare sono simili a quelli che segui quando vuoi mettere online un qualsiasi altro sito Web. Vai sul sito di un provider, cerchi il nome dominio che ti interessa e lo acquisti rispettando le classiche norme per avere un nome dominio efficace:

  • breve e comprensibile anche sotto dettatura.
  • Con un'estensione TLD (Top-Level Domain) adeguata.
  • Capace di comunicare il tema del tuo lavoro.

Sull'hosting possiamo lasciare qualche indicazione? Certo, un sito Web statico richiede - in linea generale, nello specifico bisogna valutare il singolo progetto - meno risorse da un server. Soprattutto non ha bisogno di osservare i parametri tecnici di un hosting WordPress.

D'altro canto stiamo affrontando un tema specifico: come creare un sito Web statico con WordPress, utilizzando proprio questo CMS. Quindi bisogna rispettare i parametri standard e acquistare un hosting con determinate caratteristiche riportate anche sul portale ufficiale del CMS:

  • PHP versione 7.4 o superiore.
  • MySQL versione 5.7 o superiore.
  • HTTPS a livello di compatibilità con il protocollo.
  • Suggerito Web server Apache.

Per preparare WordPress per un sito Web statico serve un hosting con queste caratteristiche. Meglio puntare sempre su un prodotto di qualità magari anche con il CMS preinstallato per velocizzare le operazioni necessarie per iniziare a lavorare sul tuo progetto.

Sarà necessario utilizzare un hosting potente? No, sappiamo che stai creando un sito Web statico con WordPress e questo prodotto è dedicato a portfolio online, vetrine digitali, landing page, progetti semplici che devono essere veramente veloci ma senza una gran quantitativo di pagine. Quindi non sarà necessario avere tante risorse per il tuo server.

Installa WordPress sul tuo hosting

Siamo al punto cruciale. Devi avere un CMS presente sul tuo server. La soluzione semplice è quella che ti ho suggerito: basta acquistare un hosting con WordPress preinstallato e ottieni esattamente ciò che desideri. Ovvero un sito Web pronto per essere personalizzato. Per attivare il tuo progetto con questa procedura, una volta acquistato l'hosting, basta andare nel cPanel e raggiungere la sezione dedicata alle applicazioni.

Installa WordPress sul tuo hosting

Qui trovi il simbolo di WordPress: lo clicchi e poi vai su installa quest'applicazione. Pochi passaggi e sei nel tuo backend. Se preferisci lavorare con la procedura standard non devi fare altro che seguire la guida di HTML.it dedicata a come installare WordPress dalla A alla Z.

Metti il sito Web in manutenzione

Un passaggio essenziale per evitare che i visitatori vedano il sito Web ancora in costruzione: installa un plugin per creare una pagina di servizio e mantenere il sito offline. Consiglio di usare WP Maintenance Mode & Coming Soon, perfetto per qualsiasi necessità.

Aggiungi un tema adeguato allo scopo

Il beneficio di creare un sito Web statico con WordPress: ti godi i vantaggi di una piattaforma con una serie di comodità come quelle offerte dai temi già pronti.

Esistono tante soluzioni sia gratuite che a pagamento. L'idea è quella di scegliere un layout che si adegui al progetto che vuoi portare a termine e che rispetti la semplicità della tua idea iniziale.

Quindi, inutile scegliere un template con tante funzioni quando sai bene che stai creando un sito Web strutturalmente semplice e con necessità limitate.

scegli tema per il tuo sito statico

Come installare un tema sul tuo WordPress? Calcola che il CMS parte con una serie di template base. Puoi andare nella sezione "Aspetto" e poi su "Temi" della dashboard del sito.

Qui trovi i temi già presenti. Se clicchi sul pulsante "Aggiungi nuovo" puoi accedere a una lista di temi già pronti che installi semplicemente selezionandoli e cliccando sull'apposito tasto.

preparare WordPress per un sito statico

Se vuoi un template per un sito WordPress statico consiglio di andare nella ricerca filtrata per selezionare modelli one-page o landing per una soluzione adatta ai tuoi progetti.


Ti consigliamo anche