Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Riempimento in base al contenuto tramite pennello

Come usare, tramite pennello, una delle più entusiasmanti funzionalità di Photoshop CS5
Come usare, tramite pennello, una delle più entusiasmanti funzionalità di Photoshop CS5
Link copiato negli appunti

Una delle principali innovazioni di Photoshop CS5 è sicuramente il riempimento in base al contenuto. Grazie a questa funzione sarà possibile sostituire in modo semplice e veloce parti di un'immagine, senza dover ricorrere al difficile utilizzo del Timbro Clone. Il Content Aware Fill, così come chiamato nella versione inglese del software, permette con pochi click di clonare intere parti di una fotografia, in modo del tutto automatico e, soprattutto, efficace. Il nuovo motore di editing della Suite CS5 è in grado di analizzare lo sfondo di un'immagine in modo da ricreare parti clonate che siano perfettamente coerenti e integrate con lo scatto da modificare. Per utilizzare questo importante strumento esistono due modalità: la prima prevede il classico uso dei pennelli, la seconda si basa sul riempimento di una selezione. In questa lezione tratteremo il primo di questi due procedimenti.

Eliminazione delle parti non volute in una fotografia

Ipotizziamo di voler modificare uno scatto di un panorama marino (Figura 1) eliminando la barca all'orizzonte. In Photoshop CS4, nella maggior parte dei casi, avremmo scelto il Timbro clone e copiato l'acqua adiacente all'imbarcazione, non sempre con risultati ottimali. In Photoshop CS5 il tutto si rende estremamente più semplice: dopo aver selezionato lo Strumento pennello correttivo al volo (Figura 2), nel menu in altro a sinistra scegliamo l'opzione In base al contenuto (Figura 3).

Figura 1
Panorama marino da modificare
Figura 2
Strumento pennello correttivo al volo
Figura 3
Modifica in base al contenuto

Una volta impostato il nostro pennello, andiamo a dipingere approssimativamente sulla barca, comprendendone anche la scia sull'acqua. A schermo ci apparirà un tratto nero semi trasparente che andrà a coprire la parte interessata (Figura 4) e, una volta terminate le azioni con il pennello, Photoshop CS5 andrà a sostituire la barca riecreando i toni dell'acqua (Figura 5). Come è facile notare, il nuovo sistema pensato da Adobe permette di avere una resa davvero fedele con lo scatto originale e, in molti casi, non saranno necessarie ulteriori modifiche.

Figura 4
Eliminazione della barca
Figura 5
Sostituzione della barca con il Content Aware Fill

Nel nostro esempio, tuttavia, risulta necessario correggere alcune piccole imprecisioni. Utilizzando sempre lo Strumento pennello correttivo al volo, andiamo a coprire parte dell'acqua (Figura 6), dove notiamo una tonalità di blu diversa, e quel piccolo puntino rosso in basso a destra (Figura 7). Proprio come accaduto nello step precedente, il motore di Content Aware Fill di Photoshop andrà a ricreare l'immagine basandosi sugli elementi già esistenti nella fotografia.

Figura 6
Modifica dell'acqua con il Content Aware Fill
Figura 7
Modifica del punto rosso con il Content Aware Fill

Conclusioni

Il riempimento in base al contenuto si è rivelato un metodo rapido, preciso ed efficace per eliminare o clonare parti di una fotografia (Figura 8). Basandosi sull'elaborazione dell'immagine, Photoshop CS5 analizza il contenuto del nostro sfondo e lo clona automaticamente in modo che il risultato sia coerente con l'intera fotografia. Rispetto al Timbro clone, si tratta di un procedimento assolutamente irrinunciabile per conferire realismo a tutte le operazioni di editing dei nostri scatti.

Figura 8
Modifica compleatata


Ti consigliamo anche