Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Messaggi di errore e intestazioni Http

Configurare i messaggi di errore personalizzati e gestire le intestazioni HTTP per la gestione del contenuto
Configurare i messaggi di errore personalizzati e gestire le intestazioni HTTP per la gestione del contenuto
Link copiato negli appunti

Messaggi di errore personalizzati

Questa scheda permette di specificare se utilizzare i file HTML
predefiniti per gli errori oppure utilizzarne di personalizzati. Per
prima cosa è necessario selezionare il numero di errore,
quindi indicare il file HTML che si vuole usare. Ad esempio vogliamo
personalizzare l'errore 404, pagina non trovata, selezioniamo il numero
404 e indichiamo al server la pagina HTML che deve essere visualizzata
ogni volta che viene individuato tale errore.

Figura 12. Messaggi di errore personalizzati
Pannello Messaggi di errore personalizzati

Intestazioni HTTP

La scheda Intestazioni HTTP  permette di definire la
cache delle pagine, il tipo di contenuto, le intestazioni e il rating
di una pagina del sito. Vediamo le opzioni.

  • Abilita scadenza contenuto: è possibile
    indicare la durata in cache della pagina, le opzioni sono tre:

    1. immediata: la pagina viene letta ogni volta e mostrata
      al browser senza tenerla in cache.

    2. dopo: la pagina rimarrà in cache per il
      tempo indicato.

    3. scadenza: si definisce una data fino alla quale la
      pagina verrà tenuta nella cache del server web.

  • Intestazioni HTTP personalizzate: permette di inviare al
    client determinate intestazioni, tipo X-Powered, o altre
    personalizzate. Per usi comuni non hanno interesse.

  • Classificazioni del contenuto (rating): permette di
    indicare mediante le definizioni standard internet il tipo di contenuto
    del sito.

  • Tipi MIME: se IIS 6.0 deve caricare un file con
    un'estensione sconosciuta non esegue l'operazione, perciò
    è necessario specificare un'estensione nei tipi mime
    affinchè possa venire inviata al browser.

Figura 13. Intestazioni HTTP
Pannello Intestazioni Http

Una volta configurato il nostro server web, possiamo decidere
di associare al sito cartelle che però sono distribuite nel
filesystem e non si trovano all’interno della cartella
principale utilizzando le directory virtuali, argomento della prossima
lezione.


Ti consigliamo anche