Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Le cartelle e gli strumenti di amministrazione

La cartella Inetpub in cui sono conservati i file del server Web e i file di impostazioni e la Microsoft Management Console
La cartella Inetpub in cui sono conservati i file del server Web e i file di impostazioni e la Microsoft Management Console
Link copiato negli appunti

La cartella Inetpub

Normalmente viene creata una cartella del tipo “c:inetpub” che al suo interno contiene quello che è l'insieme delle cartelle
per far funzionare il sito principale e il server SMTP. Nulla vieta che
una volta installato si possa cambiare tutte queste impostazioni.
All'interno di inetpub troverete anche altre cartelle, ognuna definita
da alcune funzioni specifiche, così come descritto di
seguito.

  • adminscripts
    cartella dove sono contenuti gli script per eseguire alcune
    funzionalità di amministrazione come creare siti web o
    directory virtuali.
  • ftproot
    cartella base per il sito ftp creato durante l'installazione (buona
    norma disattivarlo nel caso in cui non servisse)
  • mailroot
    cartella contenente altre sottodirectory per il corretto
    funzionamento del server SMTP predefinito.
  • nntpfile
    cartella per il corretto funzionamento del server NNTP.
  • wwwroot
    cartella in cui si trovano i file e le sottodirectory per il corretto
    funzionamento del Default Web Site

Utilizzo degli
strumenti di configurazione

Per poter gestire i
siti web e tutte le altre funzionalità fornite con IIS 6.0
si
usa la MMC (Microsoft Management Console), un framework che permette
di controllare un insieme non omogeneo di funzionalità, ad
esempio IIS 6.0, SQL Server 2000, Windows services, e quasi tutte le
funzioni Amministrative di windows mediante degli add-on che sono
chiamati snap-in. In ogni caso l’interfaccia di
amministrazione
di IIS 6.0 lo ritrova all’interno del menu; Programmi
/Strumenti di amministrazione / Internet
Information Services
.

Una volta aperta la console si visualizza un albero come
quello mostrato in Figura 4.

Figura 4. Interfaccia della MMC relativa a IIS
La console di IIS

Nella colonna di sinistra possiamo trovare un icona che
rappresenta il server dove è installato il servizio web, il
nome indica il nome della macchina ospite (host). Cliccando sul
"più" (+) accanto al nome si aprono alcune nuove voci relative
alle funzionalità installate, ad esempio siti FTP, Pool di
applicazioni, siti Web, Estensioni servizio Web, Server virtuale SMTP
predefinito.

Analizziamo ora i vari sottoservizi di IIS 6.0, da questa
guida è esclusa la descrizione del pool di applicazioni e
del server NNTP. Il pool di applicazioni serve a configurare i diversi
comportamenti delle applicazioni (Aspe Asp.net) all’interno
dei singoli siti e richiede conoscenze di programmazione e debugging
che esulano da questa guida. Il server NNTP serve invece a creare
un’applicazione in grado di gestire una usenet news (una Rete
di collegamento ad Internet, per l'interscambio di
“conferenze” di messaggi (newsgroup). Partiamo, come è naturale, dal server di gestione dei siti Web.


Ti consigliamo anche