Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Installazione completa su Slackware

Guida dettaglita all'installazione dei componenti Lamp su una distribuzione Slackware
Guida dettaglita all'installazione dei componenti Lamp su una distribuzione Slackware
Link copiato negli appunti

La distribuzione Slackware, assieme alle sue varie
derivazioni, ha al
suo interno una serie di strumenti chiamati pkgtools,
che svolgono i compiti di gestione dei pacchetti software. La tipologia
di pacchetti utilizzata da Slackware è estremamente
semplice: si tratta di file .tgz, quindi archivi TAR compressi con il
noto compressore
Gzip. Sebbene siano presenti sia singoli programmi per installare,
aggiornare o rimuovere i pacchetti (installpkg, updatepkg, removepkg)
oltre ad un generico gestore chiamato, appunto, pkgtool, si
preferisce ricorrere ad altri strumenti che si appoggiano agli stessi
pkgtools, ma che rispetto ai primi hanno il vantaggio di gestire anche
le dipendenze dei singoli pacchetti. 

Tra tutti non si può non citare Swaret,
nelle release recenti
incluso nei CD della distribuzione (pur non essendo l'unico disponibile
per Slackware, per i nostri esempi utilizzeremo questo strumento). Il
suo utilizzo ricorda vagamente quello di Apt: è presente un
file /etc/swaret.conf in cui è
presente la lista delle sorgenti da cui ottenere il software, che
verrà letta dal programma quando andremo a reperire un
pacchetto. Per aggiornare la lista dei pacchetti disponibili
è necessario digitare, come utente amministratore, il
comando:

swaret --update

Mentre per quel che riguarda l'installazione di un pacchetto:

swaret --install nomepacchetto

Per chi desiderasse invece installare semplicemente un singolo
pacchetto .tgz utilizzando i classici pkgtools, la riga da digitare
è

installpkg nomepacchetto

Rimane quindi da identificare i pacchetti necessari. Purtroppo
ad oggi
Slackware non fornisce un pacchetto ufficiale di Apache 2,
nè di PHP 5, quindi dovremo ricorrere ad un repository
alternativo da inserire in swaret.conf, oppure possiamo scaricare un
pacchetto tra quelli messi a disposizione su Linuxpackages,
portale che raccoglie numerosi pacchetti Slackware non ufficiali.
La nomenclatura dei pacchetti è piuttosto intuitiva: apache2
per il webserver, php o php-apache2 per
l'interprete PHP (modulo di Apache e interprete CLI), ed infine MySQL
per il database (comprensivo di client e server), quest'ultimo presente
comunque nei pacchetti ufficiali.


Ti consigliamo anche