Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Configurazione di MySQL su Slackware

Accorgimenti di installazione del database MySQL sulla distribuzione Slackware
Accorgimenti di installazione del database MySQL sulla distribuzione Slackware
Link copiato negli appunti

Con Slackware, rispetto alle altre distribuzioni,
può essere
necessario qualche accorgimento in più. Verifichiamo che
siano presenti un utente ed un gruppo "mysql" che saranno proprietari
del processo server di mysql, oltre che delle directory che conterranno
i database:

grep "mysql" /etc/passwd
grep "mysql" /etc/groups

dove il comando grep, estremamente utile quando si lavora in
console,
va a cercare la stringa desiderata all'interno dei file specificati.
Nel nostro caso, passwd e groups sono rispettivamente il database degli
utenti e dei gruppi di utenti locali.
Se non otteniamo alcun output, dovremmo inserirli manualmente. Da una
shell di root:

groupadd mysql
useradd -g mysql mysql

dove il primo comando consente di inserire il gruppo, mentre
il secondo
comando consente di inserire l'utente, facente parte del gruppo
inserito poco prima (tramite il flag -g).
Attribuiamo ora a questo utente i permessi che gli spettano:

chown -R mysql.mysql /var/lib/mysql

dove il percorso specificato sarà la directory in
cui
risiederanno i nostri database.
L'ultimo passo consiste nell'inizializzare i database. Sempre come
utente root:

su - mysql
mysql_install_db
exit

dove il comando "su" (switch user) ci fa assumere
momentaneamente la
personalità dell'utente indicato, mysql nel nostro caso,
mentre mysql_install_db è il comando di inizializzazione dei
database. L'ultima stringa, exit, serve per poter tornare alla shell di
amministratore.
Se derideriamo far avviare il server database in fase di boot, dobbiamo
rendere eseguibile l'apposito file:

chmod +x /etc/rc.d/rc.mysqld


Ti consigliamo anche