Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

La struttura di una migration

Gestire l'evoluzione del database creando una nuova migrazione
Gestire l'evoluzione del database creando una nuova migrazione
Link copiato negli appunti

Per capire come il sistema di migrazione renda possibile cambiare a piacimento la versione del database in uso, analizziamo il primo file di migrazione; apriamo il file create_bookmarks:

class CreateBookmarks < ActiveRecord::Migration
  def self.up
    create_table :bookmarks do |t|
      t.string :url
      t.string :title
      t.text :description
      
      t.timestamps
    end
  end

  def self.down
    drop_table :bookmarks
  end
end

Notiamo innanzitutto che sono presenti due metodi: self.up e self.down. Queste due funzioni descrivono i passi che devono essere compiuti per avanzare di una versione nel database e per tornare alla versione precedente.

In questa migrazione la funzione self.up richiede la creazione della tabella bookmarks (create_table :bookmarks) con i campi url di tipo string, title di tipo string e description di tipo text. Viene infine richiesta, tramite l'istruzione t.timestamp, la creazione di due campi, created_at e updated_at, nei quali vengono salvati automaticamente data e ora di creazione e data e ora di ultima modifica di ogni record.

t.string e t.text indicano il tipo di campo che vogliamo creare; per la creazione dei campi possiamo scegliere diversi tipi, ecco i principali:

Tipo Descrizione
:string stringa di testo, corrisponde al varchar in SQL
:text stringa di testo di lunghezza indefinita
:integer intero positivo
:decimal numero decimale
:datetime data e ora
:time data
:date ora
:boolean booleano

È possibile inserire anche alcune opzioni per ogni colonna indicata nel file di migrazione:

Opzione Descrizione
null indica se una colonna accetta valori nulli (:null => true)
oppure no (:null => false).
se non esplicitato la colonna accetta valori nulli
default indica il valore di default attribuito ai campi della colonna
length la lunghezza massima

Supponiamo di voler aggiungere a ogni bookmark un voto da 1 a 5; per implementare questa funzionalità sarà necessario creare un nuovo campo nella tabella bookmarks per ospitare il voto. Posizioniamoci con il terminale nella cartella del nostro progetto Rails e creiamo una nuova migrazione in cui descriveremo le modifiche al database che volgiamo effettuare. Digitiamo:

$ ruby script/generate migration add_rate_to_bookmarks
       exists  db/migrate
       create  db/migrate/20080608125754_add_rate_to_bookmarks.rb

Il risultato a video ci informa della creazione del nuovo file 20080608125754_add_rate_to_bookmarks.rb; il file ha il nome che abbiamo indicato (add_rate_to_bookmarks) preceduto dal timestamp della sua creazione. Apriamo il file e individuiamo i metodi self.up e self.down, per ora vuoti.

class AddRateToBookmarks < ActiveRecord::Migration
  def self.up
  end

  def self.down
  end
end

Nel metodo self.up inseriamo l'istruzione per la creazione di una nuova colonna all'interno della tabella già esistente:

def self.up
  add_column :bookmarks, :rate, :integer, :null => false, :default => 3
end

Con l'istruzione add_column abbiamo richiesto la creazione di una colonna dal nome rate di tipo integer (interno positivo), non nullo e con valore di default 3. Non ci rimane che compilare il metodo self.down per indicare le azioni da compiere per annullare le operazioni del metodo self.up:

def self.down
  remove_column :bookmarks, :rate
end

È importante compilare sempre in modo parallelo il metodo self.up e self.down nelle migrazioni, le istruzioni contenute nei due metodo devono sempre annullarsi: alla creazione di una nuova colonna in self.up deve corrispondere la cancellazione della colonna in self.down, alla creazione di una nuova tabella in self.up deve corrispondere l'eliminazione dell'intera tabella in self.down.

Aggiorniamo ora il database all'ultima versione disponibile con il comando rake db:migrate:

$ rake db:migrate
== 20080608125754 AddRateToBookmarks: migrating ===============================
-- add_column(:bookmarks, :rate, :integer, {:null=>false, :default=>3})
   -> 0.3209s
== 20080608125754 AddRateToBookmarks: migrated (0.3214s) ======================

La tabella è stata aggiornata e per controllare il risultato avviamo la console Rails e verifichiamo l'esistenza del nuovo attributo rate per tutti i bookmark.

$ ruby script/console 
Loading development environment (Rails 2.1.0)
>> b = Bookmark.find(:first)
=> #<Bookmark id: 1, url: "http://ruby.html.it", title: "Ruby su HTML.it", description: "Home page della sezione Ruby. Guide, articoli di ap...", created_at: "2008-06-02 00:20:12", updated_at: "2008-06-02 00:20:12", rate: 3>
>> b.rate
=> 3
>> b.rate = 5
=> 5
>> b.save
=> true

Per annullare l'operazione di inserimento della nuova colonna basterà invocare il comando rake db:migrate VERSION=... indicando come versione quella precedentemente a quella appena applicata.


Ti consigliamo anche