Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Le finestre

Una panoramica sulle finestre presenti nell'area di lavoro
Una panoramica sulle finestre presenti nell'area di lavoro
Link copiato negli appunti

Le finestre degli strumenti sono poste intorno alla parte centrale e forniscono allo sviluppatore informazioni sul contesto corrente, permettono un rapido accesso ai file della soluzione o al database, o ancora forniscono informazioni sulle classi utilizzate. Possiamo spostare queste finestre a piacimento e ottenere la nostra configurazione ideale, inoltre possiamo attivarle o disattivarle attraverso combinazioni di tasti. Esaminiamone alcune.

Solution Explorer (Ctrl+Alt+L)

La finestra "Solution Explorer" (Esplora Soluzioni) è tra le più importanti: contiene l'elenco dei progetti legati alla soluzione aperta e mostra tutti i file presenti all'interno di ciascun progetto.

Solution Explorer (Esplora soluzioni)

Figura 1. Solution Explorer

Una soluzione è una sorta di "contenitore di progetti", che possono essere legati tra loro attraverso precisi collegamenti (references), in modo tale da poter comporre in un'unica applicazione le funzionalità sviluppate in livelli differenti.

Cliccando con il tasto destro sulla soluzione possiamo aggiungere nuovi progetti, cliccando col destro sul nome del progetto, possiamo aggiungere nuovi elementi in base al tipo di progetto e alla cartella di destinazione. Ad esempio se decidiamo di aggiungere un file all'interno della directory App_Code di una Web application, l'IDE ci proporrà di creare classi, class diagram, DataSet, report, classi "Linq to SQL" o file di testo.

Utilizzare bene il Solution Explorer è un buon punto di partenza per sviluppare applicazioni con Visual Studio. Per chi utilizza già Visual Studio 2005 le differenze sono veramente minime, quindi si parte avvantaggiati.

Class View (Ctrl+Shift+C)

La finestra "Class View" permette di visualizzare tutte le classi presenti all'interno dei progetti della soluzione, divise secondo il progetto di appartenenza. Selezionando una singola classe è possibile visualizzarne tutti i metodi, le proprietà e i campi o semplicemente, con un doppio click, di aprirla all'interno dell'editor di testo.

Finestra delle classi (Class View)

Figura 2. Class View

Per ogni progetto è presente anche una lista di tutte le librerie esterne utilizzate (visibili espandendo la cartella "Project References").

Possiamo anche sfruttare la funzione di ricerca per ritrovare classi, proprietà o metodi sia all'interno della soluzione, sia nell'intero .NET Framework. Il Class View risulta molto utile durante lo sviluppo di progetti di grosse dimensioni, divisi in sotto progetti con classi raggruppate in differenti namespace.

Properties (F4)

La finestra delle proprità permette di visualizzare o impostare il valore delle proprietà di tutti i diversi elementi selezionati. È possibile selezionare gli elementi all'interno delle aree di editing quando impostiamo la modalità visuale dei diversi designer. Se abbiamo selezioniamo un controllo, possiamo anche creare e gestire gli handler per gli eventi ad esso associati.

Finestra delle proprietà

Figura 3. Properties

In fondo troviamo uno spazio contenente la descrizione, presa dalla documentazione del .NET Framework, di ciò che si sta modificando.

Server Explorer (Ctrl+Alt+S)

La finestra "Server Explorer" viene utilizzata per visualizzare le fonti di dati presenti in locale, o su server remoto. Questa finestra ci permette di creare nuove "data-connection", creare tabelle, viste, funzioni, procedure ed è possibile inoltre costruire il diagramma visuale del database, il tutto senza dover utilizzare strumenti esterni.

Server Explorer

Figura 4. Server Explorer

Inoltre per ogni server aggiunto (il primo della lista è il computer locale) è possibile visualizzare l'elenco dei servizi, il log degli eventi, i servizi di crystal report e i contatori di performance.

Toolbox (Ctrl+Alt+X)

La toolbox (Casella strumenti) è la finestra in cui sono posti tutti i controlli o gli oggetti che possono essere aggiunti ai contenuti trascinati nella finestra di editing sia in visualizzazione design che in visualizzazione codice.

La casella degli strumenti (toolbox)

Figura 5. Toolbox

Gli oggetti presenti in questa finestra cambiano a seconda del tipo di file che si sta utilizzando nell'editor. Se stiamo lavorando su una Web Form, ad esempio, troviamo in toolbox i controlli Web e HTML.

Command Window (Ctrl+Alt+A)

La finestra dei comandi permette di effetuuare operazioni a riga di comando direttamente all'interno dell'IDE, una alternativa per richiamare ogni tipo di comando senza utilizzare menu, finestre o shortcut.

Command Window

Figura 6. Command Window

Alcune operazioni inoltre non sono inserite nelle barre di strumenti e possono essere eseguite solamente dalla Command Window. Anche qui è abilitato l'intellisense, che ci ricorda la sintassi dei vari comandi.

Error List Window (Ctrl++E)

Questa finestra mostra l'elenco degli errori, dei warning e dei messaggi dati da una compilazione del progetto corrente.

Figura 7. Error List Window

All'interno della tab "Errors" sono presenti gli errori di compilazione che non permettono la generazione degli assembly. I warning sono invece degli avvisi, che permettono comunque la compilazione; esempi di warning sono l'utilizzo di classi marcate come obsolete o l'utilizzo, per esempio, di tag HTML non validi.

Task List Window (Ctrl++T)

Fornisce uno spazio per appuntarci le operazioni (task) ancora da fare e segnare quelle già fatte. Molto utile per non lasciare indietro niente durante lo sviluppo delle nostre applicazioni.

Task List

Figura 8. Task List

Output Window (Ctrl+Alt+O)

Ci permette di visualizzare il risultato delle operazioni di compilazione o pubblicazione del progetto corrente.

Output Window

Figura 9. Output Window

Find Symbol Results Window (Ctrl+Alt+F12)

Permette di visualizzare i risultati della ricerca di tutte le occorrenze di un particolare nome o oggetto all'interno del progetto. La ricerca parte cliccando con il tasto destro su una classe, proprietà, metodo, campo o evento, e selezionando l'opzione "Find all references".

Find Symbol Results Window

Figura 10. Find Symbol Results Window


Ti consigliamo anche