Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Le funzioni con iniziale C

Analisi delle principali funzioni buit-in: ceil, chdir, chunk_split, chown e altre
Analisi delle principali funzioni buit-in: ceil, chdir, chunk_split, chown e altre
Link copiato negli appunti
  • ceil: restituisce il valore intero più alto riferito al numero passato come argomento alla funzione:
$num = ceil(3.22112);
echo "$numn";

restituisce "4";

  • chdir: cambia la directory di lavoro:
$dir = "/var/www/";
chdir($dir);

restituisce TRUE se l'operazione ha successo, FALSO in caso contrario, ad esempio nel caso la directory non sia leggibile;

  • checkdate: controlla che una data sia valida; per considerarsi valida, una data deve avere:
    • l'anno compreso fra "0" e "32767";
    • il mese compreso fra "1" e "12";
    • il giorno è compreso fra "0" ed il numero relativo al numero di giorni del mese a cui si fa riferimento;
  • chgrp: tenta di cambiare il gruppo di un file a "gruppo"; la funzione accetta come argomenti il nome del file a cui si vogliono cambiare i permessi ed il nuovo gruppo di appartenenza:
chgrp(filename, gruppo);

Nei sistemi Windows non funziona ma restituisce sempre vero.

  • chmod: è equivalente al comando di sistema Unix "chmod" ed ha la stessa sintassi di chgrp;
  • chop:è un alias per rtrim e cancella uno spazio vuoto o altri caratteri speciali dalla fine della stringa (la parte più a destra); spesso è utilizzato per eliminare i caratteri "n" quando si riceve un argomento dallo standard input; il carattere eliminato può essere letto con:
$carattere = chop($string);
echo "$caratteren";
  • chown: cambia il proprietario di un file, come l'analogo comando di sistema Unix. Accetta come argomento il nome del file ed il nome del nuovo proprietario:
$file = "prova.txt";
chown($file, $user);

Nei sistemi Windows, non fa niente e restituisce sempre vero (ed è peraltro inutile inserire questa funzione all'interno di uno script che non supporta il comando "chown");

  • chr: restituisce il carattere ASCII specificato dal rispettivo numero; immagino sappiate, ad esempio, che la combinazione "Alt + 0126" restituisce la tilde (~); lo si può vedere con il seguente codice:
$ascii= "0126";
$char = chr($ascii);
echo "$charn";
  • chunk_split: divide una stringa in parti di "n" caratteri; il numero è passabile alla funzione dopo la stringa da dividere. Se non impostato, di default è assunto come 76; l'esempio
$string = "Questo è un corso per imparare il linguaggio php":
$split = chunk_split($string, 5);

restituirà:

Quest
o è u
n cor
so pe
r imp
arare
il l
ingua
ggio
php

La funzione è utile per l'encoding MIME base64 visto precedentemente con la funzione base64_encode;

  • closedir: chiude una directory precedentemente aperta con la funzione opendir() - vedi;
  • copy: crea la copia di un file:
$file = "prova.txt";
copy($file, "$file.bak");
  • cos: restituisce il valore del coseno dell'argomento;
  • count: conta gli elementi in una variabile; ad esempio:
$arr[0] = "abc";
$arr[1] = "def";
$arr[2] = "ghi";
$count = count($arr);
echo $count;

restituirà "3", visto che all'interno dell'array "$arr" sono presenti 3 elementi ($arr[0], $arr[1], $arr[2]);

  • crypt: critta una stringa; la sintassi della funzione crypt() è:
crypt(string, salt);

In pratica, dovremo passare alla funzione la stringa che dovrà essere crittata e, opzionalmente, il seme con sui crittarla; se questo non è passato alla funzione, sarà generato in maniera random dal PHP stesso. Un esempio di crittazione di una stringa potrebbe essere il seguente:

$var = "Questa è una variabile";
$crypt = crypt($var, "aa");
echo $crypt;

che restituirà la stringa crittata;

  • current: restituisce il primo elemento di un array:
$arr[0] = "abc";
$arr[1] = "def";
$arr[2] = "ghi";
$current = current($arr);
echo $current;

visualizzerà "abc";


Ti consigliamo anche