Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 10 di 112
  • livello avanzato
Indice lezioni

Definire Array in JavaScript

Gli array sono liste numerate di oggetti, anche di tipo diverso, vediamo come definirli, come creare array multidimensionali e cosa sia la destrutturazione dell'assegnamento.
Gli array sono liste numerate di oggetti, anche di tipo diverso, vediamo come definirli, come creare array multidimensionali e cosa sia la destrutturazione dell'assegnamento.
Link copiato negli appunti

Gli array consentono di associare più valori ad un unico nome di variabile (o identificatore). In genere i valori contenuti in un array hanno una qualche affinità (ad esempio l'elenco dei giorni della settimana). L'uso degli array evita di definire più variabili e semplifica lo svolgimento di operazioni cicliche su tutti i valori. Il seguente è un esempio di array:

var giorniDellaSettimana = [
	"lunedì",
	"martedì",
	"mercoledì",
	"giovedì",
	"venerdì",
	"sabato",
	"domenica"];

Come si vede in questa dichiarazione i valori dell'array sono delimitati da parentesi quadre e separati da virgole. Questo è un modo di definire un array basato sulla rappresentazione letterale. Approfondiremo più avanti altri aspetti sugli array legati alla rappresentazione come oggetto.

Una volta definito un array possiamo accedere ai singoli elementi facendo riferimento al nome della variabile e all'indice corrispondente all'elemento, ricordandoci che la numerazione degli indici parte da zero.

Così, ad esempio, se vogliamo accedere al primo elemento dell'array dei giorni della settimana scriveremo:

var primoGiorno = giorniDellaSettimana[0];

Naturalmente l'indice scalerà allo stesso modo anche per gli altri giorni:

var terzoGiorno   = giorniDellaSettimana[2];
var settimoGiorno = giorniDellaSettimana[6];

Dopo l'assegnamento ciascuna variabile conterrà la stringa corrispondente all'indice.

Definire un array

Un array può essere vuoto, cioè senza elementi, ed è rappresentato dalle sole parentesi quadre [].

Se definiamo un array nel seguente modo:

var myArray = [,"elemento"];

otterremo un array con due elementi di cui il primo è undefined. Se invece l'elemento finale non è indicato, come nel seguente esempio:

var myArray = ["elemento", "altroelemento",];

JavaScript ignorerà l'ultima virgola generando un array di due soli elementi.

Gli elementi di un array possono essere di qualsiasi tipo di dato previsto da JavaScript, quindi possiamo avere array con elementi di diverso tipo:

var myArray = [123, "stringa", true, null];

Un elemento di un array può anche essere un altro array:

var myArray = [123, "stringa", ["a", "b", 99]];

In questo caso, per accedere ad esempio all'elemento 99 dovremo accedere prima al terzo elemento dell'array principale e poi al terzo elemento dell'array contenuto in esso:

var novantanove = myArray[2][2];

Array Multidimensionali

La presenza di array come elementi di altri array ci consente di definire array multidimensionali o matrici. Ad esempio, quella che segue è la definizione di una matrice 3x3 di interi:

var matrice = [[24, 13, 1], [48, 92, 17], [8, 56, 11]]

Per accedere al numero 48 indicheremo le sue coordinate nel seguente modo:

var quarantotto = matrice[1][0];

Destrutturazione dell'assegnamento

A partire dalla versione 6 di ECMAScript abbiamo la possibilità di assegnare contemporaneamente a più variabili i valori contenuti in un array. Sfruttando questo meccanismo, detto destrutturazione dell'assegnamento, possiamo riscrivere gli assegnamenti precedenti con la seguente istruzione:

var [primoGiorno,,terzoGiorno,,,,settimoGiorno] = giorniDellaSettimana;

>> Scopri di più sull'oggetto Array in JavaScript


Ti consigliamo anche