Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Appendice B: Fondamenti di SQL

In estrema sintesi le principali operazioni per interfacciare JSP al suo database SQL.
In estrema sintesi le principali operazioni per interfacciare JSP al suo database SQL.
Link copiato negli appunti

Per utilizzare i database con JSP come con anche con gli altri linguaggi per creare pagine dinamiche e necessario conoscere perlomeno un minimo di SQL (Scrtuctured Query Language) cioè il linguaggio standard per l'interrogazione, l'inserimento, la modifica e la cancellazione dei dati dei database. Queste quattro operazioni possono essere eseguite in modo molto semplice con le istruzioni principali dell'SQL. Per una conoscenza più approfondita del linguaggio rimandiamo al corso dedicato all'SQL.

Effettuare ricerche: l'istruzione SELECT

SELECT dato1, dato2 FROM tabella1

seleziona tutti i valori contenuti nei campi dato1 e dato2 della tabella tabella1. È possibile selezionare tutti i campi mettendo un * al posto dei singoli nomi dei campi.

SELECT * FROM tabella1 WHERE dato1=5

impone una condizione alla ricerca infatti seleziona solo i record per i quali è valida la condizione dato1=5.

SELECT * FROM tabella1 ORDER BY dato1

la clausola ORDER BY viene utilizzata per ordinare i valori contenuti in uno o più campi. Di default l'ordinamento è crescente ma è possibile specificare l'inverso scrivendo DESC dopo i nomi dei campi su cui effettuare l'ordinamento.

Con una serie di funzioni è possibile contare, calcolare il totale, la media, il minimo e il massimo da un insieme di dati.

SELECT SUM(dato1) FROM tabella1

Restituisce la somma di tutti i valori del campo dato1, a condizione che l'operazione sia possibile sul tipo di dato

SELECT AVG(dato1) FROM tabella1

Restituisce la media i valori del campo dato1, a condizione che l'operazione sia possibile sul tipo di dato

SELECT MAX(dato1) FROM tabella1

Restituisce il massimo dei valori del campo dato1 a condizione che sul dato sia possibile eseguire l'operazione di ordinamento.

SELECT MIN(dato1) FROM tabella1

Restituisce il minimo dei valori del campo dato1 a condizione che sul dato sia possibile eseguire l'operazione di ordinamento.

SELECT COUNT(*) FROM tabella1 WHERE data1=5

Questa operazione restituisce il numero di record che soddisfano la condizione imposta.

Ovviamente le funzioni viste possono essere combinate tra loro come

SELECT MAX(dato1), MIN(dato1), AVG(dato1) FROM tabella1

che restituisce il massimo, il minimo e la media di dato1

Effettuare cancellazioni: l'istruzione DELETE

DELETE FROM tabella1 WHERE dato1=5

In questo modo vengono cancellati tutti i record della tabella tabella1 nei quali è vera la condizione che dato1=5. Se non si utilizza la clausola WHERE vengono cancellati tutti i record della tabella.

Effettuare inserimenti: l'istruzione INSERT

INSERT INTO tabella1 (dato1, dato2, dato3)
VALUES (valore1, valore2, valore3)

Inserisce nella tabella tabella1, nei campi dato1, dato2, dato3 i valori specificati all'interno della parentesi dopo la parola chiave VALUES.

Effettuare aggiornamenti: l'istruzione UPDATE

UDPATE tabella1 SET dato1 = nuovo_valore WHERE dato1=5

Pone uguali al nuovo valore il campo dato1 di tutti i record di tabella1 che soddisfano la condizione stabilita. Se non viene specificata nessuna condizione l'aggiornamento viene eseguito su tutti i record della tabella.

Per tutte le altre istruzioni del linguaggio (JOIN, GROUP BY, HAVING, IN...) rimandiamo al corso dedicato all'SQL.


Ti consigliamo anche