Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Specifica dei target

Cosa sono e come fare per richiamarli.
Cosa sono e come fare per richiamarli.
Link copiato negli appunti

Prima di proseguire il corso con le altre lezioni, è bene capire cosa sono i
Target e come fare per richiamarli.

Target, tradotto letteralmente, significa obiettivo, quindi un
(s)oggetto a cui verrà assegnata una determinata funzione.
Ma quali sono i nostri obiettivi in Flash? Imparare ad usarlo? Si, certo, ma intendevo qualcosa di più inerente alla programmazione Flash. ;-)
Possono essere specificati come Target  soltanto i movieclip oppure i filmati esterni caricati tramite Load
Movie (nonché il filmato principale).
Il Target è necessario in alcune azioni che studieremo più avanti. Per
esempio ridimensionare la lunghezza di un movieclip, oppure controllare
la testina di lettura frame di un filmato esterno, o addirittura trascinare con
il mouse un movieclip.

È durante la scrittura delle azioni che dovremo specificare il nome del Target da controllare. Ma quale nome bisogna usare? Semplice, il nome che daremo all'istanza del movieclip dopo averlo inserito nello stage (per i filmati esterni spiegherò più avanti la procedura). Ecco come procedere:

Figura

1) selezionare il movieclip desiderato e trascinarlo
nell'area di lavoro tenendo premuto il pulsante del mouse fino a trovare la
posizione adatta alla clip:

Figura

2) rilasciare il pulsante del mouse, il movieclip appare nell'area di lavoro:

Figura

3) selezionare la finestra Istance e digitare un nome per l'istanza:

Figura

Quando si specifica un nome per l'istanza, sceglierlo
possibilmente il più corto possibile e inerente (ovviamente) con il movieclip.In questo caso, ho chiamato l'istanza di logo Flash5.it, semplicemente logo.

Sarà questo nominativo che ci permetterà di controllare il movieclip nelle nostre azioni. Quindi, il nome dell'istanza, è particolarmente importante.

Bene, se siete arrivati fin qui tranquillamente... preparatevi
al peggio.

Quando inserite un movieclip nel filmato, bisogna fare molta attenzione a dove viene collocato. Si, perché Flash ha una struttura degli oggetti simile a quella delle directory di un sistema operativo.
Mi spiego...
Come abbiamo appena fatto, l'istanza logo del movieclip logo Flash-mx è stata inserita nello stage principale del nostro filmato. Se avessimo inserito il movieclip dentro un'altro movieclip di nome pippo allora l'istanza logo si troverebbe nella clip pippo e non nello stage principale.

Figura

(in questo caso l'istanza logo è nello stage
principale
del movie)
Per capire meglio la questione, ecco uno schema che mostra la struttura delle
clip:

Filmato principale
(livello 0)
    Clip logo
   
Clip html
Filmato1.swf (livello 1)
    Clip pippo

In questo caso, nel filmato principale si trova la clip logo che a sua volta contiene la clip html. Mentre nel filmato secondario "Filmato1" si trova la clip pippo.
Sto spiegando tutto questo per il fatto che, quando viene specificato un Target, bisogna digitare, oltre al nome, anche il percorso di esso. Il percorso deve essere indicato inserendo un punto . tra ogni clip:

  • Richiamando la clip logo, dovremo inserire come Target: >_root.logo
    (_root indica la radice principale, ovvero il livello base 0 dello stage principale, avrei potuto scrivere anche _level0.logo,>
    sarebbe stata la stessa identica cosa).
  • Per richiamare la clip html dovremo scrivere: _root.logo.html
    perché è situata all'interno della clip logo dello stage
    principale
    .
  • Infine per richiamare la clip pippo dovremo scrivere: _level1.pippo.

Quando si richiamano clip da filmati esterni è necessario inserire la voce _leveln dove al posto di n va inserito il numero di livello del filmato contenente la clip (attenzione ad inserire anche il carattere underscore _ ).

Riassumendo... si può specificare come Target:

  • lo stage principale (_level0)
  • un oggetto movieclip (_level0.logo)
  • un filmato esterno (_leveln)

cosicché è possibile controllarne proprietà, eventi e azioni.

Se non siete sicuri di aver capito bene questa lezione, vi sconsiglio di
proseguire. Per cui, provate di nuovo a leggerla più attentamente, è molto
importante per affrontare con maggiore facilità tutto quello che manca, in
riguardo alla programmazione Flash.


Ti consigliamo anche