Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Windows Cache Extension per PHP

Migliorare le performance di IIS con strategie di caching
Migliorare le performance di IIS con strategie di caching
Link copiato negli appunti

La Windows Cache per PHP è un'estensione per Windows e Windows Server utilizzata per aumentare la velocità dell'esecuzione del runtime di PHP. Una volta installata e caricata questa estensione può essere utilizzata da un'applicazione PHP senza dover modificare alcun codice. La cache per PHP può essere usata solamente se IIS è configurato con FastCGI come visto in precedenza.

La Windows Cache per PHP è un software Open Source di cui è possibile scaricare i sorgenti da pecl qui e può essere installata tramite il Web PI 2.0 ed è disponibile per PHP 5.2 e PHP 5.3. Chi volesse procedere con l'installazione manuale può consultare la guida, che mostra come copiare la dll php_wincache.dll nella directoy delle estensioni PHP e la relativa abilitazione nel file php.ini. Eseguire quindi l'aggiornamento dell'application pool per forzare la rilettura del file php.ini da parte di IIS.

L'operazione di recycle si può eseguire dalla console di IIS, selezionando il sito web e quindi dal panello di destra come vedete in figura potete fare lo stop, start e restart del sito:

Figura 37. Restart del sito
Restart del sito

La Windows Cache per PHP si compone di tre differenti tipi di cache, ognuna delle quali può essere abilitata/disabilitata a seconda delle necessità.

  • Una cache del bytecode PHP che contiene la versione compilata dello script eseguito nella pagina web. La compilazione avviene una volta e poi riutilizzata per sucessive chiamate HTTP
  • Una cache del file system, utile per ridurre i tempi di I/O quando i file di script si trovano in una share di rete o comunque avendo a disposizione tali file in un'area di memoria condivisa. Il runtime PHP ha bisogno di accedere a questi file anche con la cache sul bytecode abilitata
  • Una cache con le informazioni sul mapping dei path dei file relativi e assoluti riducendo il numero di risoluzioni che il runtime deve eseguire per le applicazioni che fanno appunto uso di path di file relativi.


Ti consigliamo anche