Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 26 di 51
  • livello principiante
Indice lezioni

Skin predefinita e con texture

Differenza di comportamente del nostro oggetto 3d con la skin predefinita e con una semplice fotografia come texture
Differenza di comportamente del nostro oggetto 3d con la skin predefinita e con una semplice fotografia come texture
Link copiato negli appunti

Skin predefinita

Utilizziamo la ormai familiare funzione createScene, che in questo caso restituisce un gruppo (che viene aggiunto a quello principale nella funzione start()):

Listato 29. Crea la scena con nessuna skin

function createScene(Void):Group{
    var g:Group = new Group();
    plane = new Plane3D(100,100,3,'tri');
    //plane = new Plane3D(100,100,5,'quad');
    // Trasformazioni
    var tg:TransformGroup = new TransformGroup();
    rotation = new Transform3D();
    tg.setTransform(rotation);
    tg.addChild(plane);
    g.addChild(tg);
    return g;
}

Poichè non abbiamo settato nessuna skin, verrà utilizzata quella di default. Ruotiamo il piano negli esempi qui sotto per vedere l'aspetto del piano.

Piano in modalità "quad", con qualità 5

Piano in modalità "tri", con qualità 3

In entrambi gli esempi è possibile abilitare o disabilitare il backface culling. Quando il backface culling è abilitato, il lato posteriore del piano non viene disegnato (e di conseguenza non viene mostrato nemmeno quando il piano è ruotato), mentre quando il backface culling è disabilitato il lato posteriore viene disegnato e di conseguenza è possibile vederlo girando il piano.

Skin con texture

Passiamo ora ad animazioni più interessanti, poichè utilizziamo delle immagini per conferire l'aspetto desiderato ai nostri oggetti.

Nei prossimi esempi andiamo a utilizzare le texture grazie al comando TextureSkin di Sandy; da notare che utilizziamo il metodo "tri" per la creazione dell'oggetti, assolutamente consigliato quando utilizziamo delle immagini.

Listato 30. Applica l'immagine all'oggetto

var skin:TextureSkin = new TextureSkin( BitmapData.loadBitmap( "monalisa" ));
plane = new Plane3D(100,100,5,'tri');
plane.setSkin( skin );

L'identificatore "monalisa", utilizzato nel comando TextureSkin, è relativo a un'immagine presente nella libreria del filmato e che ha come nome nei settaggi di esportazione "monalisa". Si tratta di un'immagine JPEG di 200x256 pixel, che come vediamo viene automaticamente ridimensionata per conformarsi alla faccia a cui viene applicata. Notiamo anche che abbiamo alzato la qualità rispetto all'esempio precedente, portandola a 5.

Piano in modalità "tri", con qualità 5 e texture

Nell'esempo disattivando il backface culling possiamo notare come il lato posteriore abbia applicata la skin di default.

Curioso il fatto che è possibile vedere attraverso la skin di default, infatti la linea viola rimane visibile anche sotto l'oggetto. Strano il fatto che anche settando l'utilizzo di una skin la texture di default rimanga trasparente. Attivando il backface culling, come abbiamo già notato nell'esempio precedente, semplicemente la parte posteriore del piano non verrà disegnata.

"© Petit Publications 2006" - diritti riservati


Ti consigliamo anche