Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

WordPress: certificati, database MySQL e e-mail

Analizziamo tre aspetti fondamentali per il funzionamento di un sito Web basato su WordPress: i certificati SSL, il database MySQL e la gestione di e-mail
Analizziamo tre aspetti fondamentali per il funzionamento di un sito Web basato su WordPress: i certificati SSL, il database MySQL e la gestione di e-mail
Link copiato negli appunti

In questo nuovo capitolo parleremo di 3 aspetti che riguardano la creazione di un sito vetrina con WordPress. Capiremo cosa sono i certificati, cos'è un database MySQL e impareremo a gestire le caselle email del sito. Ma andiamo con ordine introducendo un argomento alla volta.

Il certificato SSL

Secure Socket Layer, o semplicemente SSL, è un protocollo di sicurezza che crittografa la comunicazione tra un server e un browser. In quest'epoca in cui gli attacchi ai siti Web sono molto frequenti, i certificati SSL forniscono un ulteriore livello di sicurezza garantendo che la comunicazione tra un server e un browser sia privata.

Quando visiti un sito Web noterai che l'URL di solito cambia: a volte il prefisso è HTTP, altre HTTPS e la "S" si riferisce al certificato SSL.

Google Chrome ha iniziato a contrassegnare i siti Web senza certificazione SSL come "Non sicuri", ciò ha portato i visitatori ad evitarli e i gestori a riscontrare un calo di vendite, abbonamenti e visualizzazioni.

Come funziona la tecnologia SSL?

Quando installi un certificato SSL sul tuo sito web, noterai che il tuo protocollo HTTP cambia in HTTPS.

ssl certificato

Il certificato SSL converte il protocollo HTTP in HTTPS crittografando i dati che vengono trasferiti da un server a un browser. Questo processo coinvolge gli utenti di norma, in processi che possono includere l'inserimento di dati sensibili come nome, numero di carta di credito e l'indirizzo di casa. Tali dati vengono quindi cifratie trasportati da HTTPS al server. Qualsiasi tentativo di violazione dei dati non farà trapelare le informazioni perché cifrate.

Tipi di certificati SSL

  • Singolo dominio: può essere utilizzato su un solo dominio su un unico indirizzo IP alla volta.
  • Multidominio: può essere utilizzato su più di un dominio.
  • Jolly: è utilizzato su un singolo dominio ma può essere esteso a più sottodomini.
  • Jolly multidominio:un ibrido tra SSL multidominio e jolly, può essere utilizzato su più domini e su più sottodomini.

Il database MySQL

WordPress utilizza MySQL come sistema di gestione dei dati, esso permette creare database, archiviare ed elaborare dati. Anche MySQL è un software open source, proprio come WordPress e funziona al meglio con altre soluzioni come il server Web Apache, PHP e Linux.

WordPress e MySQL

MySQL è un sistema di gestione dei database utilizzato da WordPress per memorizzare e recuperare tutte le informazioni di un sito. WordPress utilizza una piattaforma PHP/MySQL che fornisce tutto il necessario per pubblicare contenuti dinamicamente.

Ma perché WordPress richiede un database? Nel CMS le informazioni sono archiviate in un unico database che conserva i dati di:

  • Post, pagine e altri contenuti.
  • Informazioni organizzative come categorie e tag.
  • Dati utente e commenti.
  • Impostazioni.
  • Plugin e dati relativi al tema.

Quasi tutto ciò che costituisce il tuo sito si trova all'interno del suo database.

Come funziona il database di WordPress?

Quando installi WordPress parte del processo prevede la creazione di un database, in genere ciò avviene automaticamente ma puoi anche creare un database manualmente o persino utilizzare un database esistente per nuovo sito Web.

Il database è collocato solitamente nel server dell'hosting provider, indicato come "host di database". Quando un utente visita un sito il suo browser invia una richiesta al server che fornisce i dati necessari a visualizzare i contenuti del sito e farlo funzionare correttamente.

database

WordPress utilizza un sistema di gestione dei database (DBMS, "Data Base Management System"). La tecnologia MySQL è ciò che consente al database di archiviare informazioni e fornirti l'accesso ad esse. Quando i dati devono essere archiviati, modificati o eliminati, WordPress invia delle query al database, cioè istruzioni su quali dati devono essere coinvolti in una richiesta e su come elaborarli.

Creare e gestire le email

Molte aziende non vedono il vantaggio di avere una connessione diretta con la propria utenza tramite e-mail, ma questa pratica ha un enorme potenziale. Se le persone si iscrivono alla tua mailing list, puoi aumentare il traffico, generare più vendite e costruire una relazione con la clientela.

Capiremo ora come creare una casella e-mail e gestirla tramite WordPress.

Come impostazione predefinita, WordPress invia e-mail utilizzando la funzione wp_mail che si basa su PHP. Sebbene questo metodo funzioni, non è sempre affidabile e spesso succede che le e-mail finiscano tra lo spam o non vengono inviate affatto.

La funzione wp_mail

WordPress utilizza la funzione wp_mail per inviare le e-mail. Questo metodo non richiede alcuna configurazione ma presenta due problemi:

  • alcuni provider disabilitano la posta basata sulla funzione PHP mail(), il che significa che le e-mail non verranno inviate.
  • wp_mail non effettua alcuna autenticazione/verifica e alcuni fornitori di servizi di posta elettronica contrassegneranno le e-mail inviate tramite questo metodo come spam.

Il modo migliore per risolvere entrambi i problemi è configurare WordPress per utilizzare un servizio di invio SMTP dedicato, con esso puoi fare in modo che WordPress invii e-mail in modo più affidabile e anche aggiungere l'autenticazione per aiutare le e-mail ad arrivare nelle inbox degli utenti invece che nelle loro cartelle di spam.

Alcuni host WordPress offrono i propri server SMTP per i servizi di posta, e possono essere un'opzione affidabile per casi d'uso semplici. Tuttavia sarebbe meglio utilizzare un servizio di invio e-mail dedicato.

Utilizzare l'SMTP per le email di WordPress

SMTP (Simple Mail Transfer Protocol) è un servizio utilizzato per inviare e-mail da un server di hosting ai destinatari o ad altri server.

Molti plug-in SMTP di WordPress consentono di configurare e inviare le e-mail in uscita tramite un provider di servizi SMTP. In alternativa puoi configurare l'SMTP sul tuo server di hosting. Ciò impedirà alle e-mail di finire nella cartella Spam/Posta indesiderata dei destinatari.

smtp

Per quanto riguarda WordPress, SMTP è una buona alternativa alla funzione mail() di PHP. Una volta configurato correttamente, invierà tutte le e-mail in uscita tramite il server SMTP, assicurando che l'e-mail sembri provenire da una fonte autorizzata.

Per abilitare il tuo sito WordPress ad utilizzare uno dei servizi dedicati, puoi utilizzare anche un plug-in SMTP di WordPress. Per configurarlo, dovrai fare quanto segue:

  • Installa il plugin che più si adatta alle tue esigenze.
  • Scegli il servizio di posta utlizzato configurandolo nelle impostazioni del plugin.
  • Aggiungi le API o i dettagli del server SMTP del tuo servizio di posta alle impostazioni del plug-in per completare la procedura.
  • Invia un'e-mail di prova per assicurarti che tutto funzioni.

*Nota: questa procedura è stata generalizzata, esistono centinaia di soluzioni e plug-in che gestiscono le mail in entrata ed uscita, quindi sarebbe impossibile descriverle tutte, ma le impostazioni sono uguali per tutti.


Ti consigliamo anche