Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Contenuti testuali e link

Due verifiche fondamentali per il successo di un sito
Due verifiche fondamentali per il successo di un sito
Link copiato negli appunti

Chi ha realizzato un sito web conto terzi sa bene che tra le lungaggini da mettere in conto c'è il tempo necessario al recupero e all'approvazione dei contenuti dal cliente. Bisogna farsi dare testi, foto, immagini, loghi, prodotti, brochure e così via, a volte occorre convertirli in formato elettronico e più spesso cercare valide alternative negli archivi online e farle poi autorizzare.

Ma tutto questo impegno è tempo ben speso. I contenuti sono davvero importanti per un sito, anzi, sono di fatto il motivo per il quale un utente è interessato alla consultazione di quelle pagine: non per il layout grafico né per la tecnologia utilizzata, ma per i contenuti. Per questo motivo le informazioni presenti su un sito devono essere aggiornate, coerenti, di qualità, studiate e controllate molto bene.

I contenuti presenti sul sito vengono presi in considerazione anche dai motori di ricerca per valutare l'autorevolezza e in seguito la posizione da assegnare tra i risultati. Per questo motivo è fondamentale preparare contenuti originali, di qualità e ben relazionati tra loro.

Vista l'importanza strategica dei contenuti è bene assegnare la responsabilità ad un professionista invece che improvvisarsi tali. La figura di riferimento è quindi il Copywriter, affiancato e supportato dai tecnici per tutte quelle parti dinamiche o nascoste, per la SEO e per eventuali limitazioni specifiche legate al layout.

Nel caso delle grandi aziende esiste spesso un ufficio apposito o un professionista esterno, ma nelle piccole realtà è più facile che tale compito venga assegnato internamente. Ad ogni modo le seguenti verifiche spettano in ultimo al referente per la comunicazione aziendale.

Contenuti testuali

Occorre verificare con estrema attenzione tutte le parole presenti sul sito, siano esse all'interno di un testo, un'immagine, un video o un'animazione. Meglio ancora se il controllo sui testi viene completato da una persona diversa da quella che si è occupata della scrittura. Infatti bisogna ricercare precisione ed omogeneità sulla sintassi, sull'ortografia e sulla punteggiatura cosa che un occhio "nuovo" è più adatto a fare. Bisogna anche prestare particolare attenzione alla verifica dei titoli, siano essi presenti all'interno del testo o nei meta tag.

Una volta analizzati i testi visibili sulla pagina occorre verificare sintassi ed ortografia anche per quei testi che compaiono solo in base ad alcune condizioni, come gli attributi ALT e TITLE, i messaggi di JavaScript, gli errori gestiti e così via.

Per i più precisi è buona norma verificare anche la consistenza di titoli e testi, in particolare l'uso delle maiuscole, dei tempi verbali, della persona, del tu/lei, dei marchi e dei copyright. È utile anche controllare la presenza e la correttezza dei riferimenti di contatto come ad esempio partita IVA, telefono, fax, indirizzo fisico e indirizzi mail.

Dal punto di vista tecnico, con il supporto del caso, conviene verificare l'utilizzo coerente delle intestazioni Hn e il corretto funzionamento del cambio di lingua per i siti che lo prevedono.

La struttura dei collegamenti è la base portante del web, per questo bisogna verificare il corretto funzionamento di ogni singolo link presente sulle pagine, in particolare di quelli che puntano ad una pagina interna al sito. Poi, per non incorrere in problemi legati allo spam, bisogna verificare anche i link verso siti esterni e la qualità delle pagine collegate.

Infine, sarebbe buona norma verificare la coerenza delle parole chiave usate nei backlink e le relative pagine di approdo, affinché i siti esterni puntino a quelle più adatte agli scopi del sito.

Punti da controllare

Ecco i punti da verificare tramite la checklist sugli aspetti visti in questa lezione:

  OK KO ND
Contenuti testuali      
Controllati tutti i testi: la sintassi, l’ortografia e la punteggiatura
Controllati tutti i titoli: la sintassi, l’ortografia e la punteggiatura
Controllati anche tutti i testi non visibili (es. alt, title, JavaScript, messaggi, errori, etc)
Verificata la consistenza di titoli e testi (maiuscole, tempi verbali, tu/lei, marchi, etc)
Verificata presenza e correttezza: P.IVA, telefoni, fax, mail e indirizzi fisici
Verificato lo switch nelle varie lingue
Verificato l’uso delle intestazioni (H1/Hn) coerente in tutte le pagine
Link      
Verificato il funzionamento dei link interni (dal sito al sito)
Verificato il funzionamento dei link esterni (dal sito a terzi)
Verificata la qualità (SPAM) dei siti esterni linkati
Verificato il funzionamento dei backlink (da terzi al sito)


Ti consigliamo anche