Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 35 di 43
  • livello principiante
Indice lezioni

BDE (Borland Database Engine)

Introduzione al Borland Database Engine: Delphi e i Database
Introduzione al Borland Database Engine: Delphi e i Database
Link copiato negli appunti

Delphi, fin dalle prime versioni, mette a disposizione dello sviluppatore la
possibilità di accedere a basi di dati (databases). Per far ciò la Borland ha realizzato
il BDE (Borland Database Engine); questo non è altro che un insieme di funzioni contenute
in alcune DLL distribuite con Delphi, attraverso le quali ci si interfaccia con vari tipi
di Database. Attraverso il BDE Dlphi è in grado di accedere direttamente ai seguenti tipi
di database: DBase, Paradox, Access, FoxPro, ASCII. Attraverso gli SQL Links (forniti
solamente con la versione Enterprise di Delphi) è possibile anche accedere ad alcuni
server SQL locali o remoti. Questi sono una serie di drivers sempre realizzati dalla
Borland per permettere di accedere direttamente a server SQL come Oracle, SQL Server,
Informix, SyBase, DB2. Il BDE permette altresì di accedere a qualsiasi tipo di database
purchè siano presenti nel sistema i relativi drivers ODBC. In questo caso il BDE non
accederà direttamente alle strutture del database ma gestirà queste strutture attraverso
il driver ODBC.

Nelle ultime versioni di Delphi Enterprise, vengono forniti anche
degli oggetti ad hoc per l'accesso a basi di dati tramite ADO, la tecnologia di Microsoft
che tende a centralizzare la gestione di differenti sorgenti di dati. Non è strettamente
necessario possedere la versione Enterprise di Delphi per lavorare con ADO, anche con la
versione Professional ciò è possibile purchè si trovino dei componenti per l'accesso ad
ADO, come ADOExpress disponibile nella versione Enterprise ed acquistabile separatamente
per la versione Professional, oppure oggetti di terze parti, magari anche free (come
TaoADODB), oppure implementando ciò che è necessari ricorrendo magari all'importazione
delle librerie di tipi (Type Library) di ADO attraverso la funzione messa a disposizione
dall'IDE di Delphi che esegue questa procedura automaticamente creando le unit necessarie.
Ovviamente, in tutti i casi sopra trattati è necessario che nel sistema che ospita la
nostra applicazione sia presente o il BDE, ADO, o l'MDAC di Microsoft. Da notare che in
base al tipo di accesso che intendete utilizzare per la vostra base di dati, dovrete
distribuire anche il BDE o altre librerie necessarie al raggiungimento dello scopo.

Oltre a permettere l'accesso a tipi di database differenti, il BDE implementa alcune
funzionalità  come per esempio le transazioni. Una transazione è un gruppo di
azioni che devono essere tutte portate a termine con successo su una o più tabelle di un
database prima che vengano rese permanenti. Se una di queste azioni non viene completata
con successo, tutte le altre azioni vengono annullate. Le transazioni sono utili per
prevenire sia problemi derivanti da guasti hardware nel mezzo dell'esecuzione di un
determinato comando, sia a gestire la simultaneità di accesso da parte degli utenti in
ambienti multiutente. Normalmente il supporto per le transazioni non è disponibile con
database di tipo locale ma il BDE fornisce un supporto transazionale limitato per alcuni
database di questo tipo.

Dalla versione Professional Delphi viene fornito corredato dei componenti per l'accesso
diretto all'RDBMS della Borland Interbase. Quest'ultimo viene anche fornito nel CD
d'installazione di Delphi. Questo database manager viene ora fornito liberamente ed è
disponibile nella versione 6 sia per piattaforma Windows che Linux.


Ti consigliamo anche