Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 2 di 43
  • livello principiante
Indice lezioni

Regole generali per la disposizione degli elementi

Link copiato negli appunti

Qualsiasi programma io abbia intenzione di scrivere debbo attenermi alle

seguenti regole.

Il WMLSCRIPT è case-sensitive.

che cosa vuole dire?

Le scritte con caratteri minuscoli o maiuscoli sono differenti:

PIPPO e pippo sono differenti.

Notiamo che anche il WML è case-sensitive.

Posso disporre in qualsiasi maniera gli spazi

tra gli elementi del WMLSCRIPT.

Il compilatore ignora gli spazi, tranne quelli compresi nelle stringhe di testo.

Posso anche scrivere un intero programma in un'unica riga

ma consigliamo di sistemare gli elementi nella maniera più

leggibile possibile.

I programmi WMLSCRIPT possono (e devono) essere commentati.

I commenti sono annotazioni che spiegano,

a noi stessi e agli altri, il codice

e che non sono in alcun modo interpretati dal compilatore.

Se sono su una singola riga cominciano così // e finiscono con il termine della riga.

Se sono su diverse righe:

/* commento

commento */

e' utile usare i commenti:

dopo alcuni anni, se riprendiamo in mano un nostro lavoro

possimo non capirci più nulla.

se qualcuno vede il nostro codice deve essere aiutato nella comprensione.

Attenzione però, non posso scrivere un commento all'interno di un'altro commento.

In gergo tecnico :"nidificarlo"

altrimenti il compilatore mi dara un segnale di errore.

Esistono alcune parole che sono "riservate" al wmlscript, cioé

hanno già un significato preciso per il linguaggio e non

devono essere usate in alcun altro modo :

access http

agent if

break isvalid

continue meta

div name

div= path

domain return

else typeof

equiv url

extern use

for user

function var

header while

E' utile ma non assolutamente necessario evitare di includere anche

le parole del seguente elenco, poiché quasi certamente finiranno

nella versione successiva del linguaggio:

case finally

catch import

class private

const public

debugger sizeof

default struct

do super

enum switch

export throw

extends try

Creare "fisicamente" un file wmls è facile.

E' sufficiente aprire un file di testo e poi una volta scritto il programma

salvarlo con la desinenza wmls e non come semplice file di testo.

Nel sistema operativo windows basta lanciare una shell di dos e

nella directory in cui si trova il file .txt, con il comando rename

correggere la desinenza in .wmls.


Ti consigliamo anche