Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 8 di 13
  • livello principiante
Indice lezioni

Come creare una mappa del sito

Tre metodi per iniziare
Tre metodi per iniziare
Link copiato negli appunti

Ora che conosciamo qualche informazione in più sulle caratteristiche del formato Sitemap entriamo nel vivo dell'attività tentando di creare la nostra prima mappa del sito in XML.
Esistono sostanzialmente tre modi per creare una mappa del sito: a mano, con appositi software o automaticamente.

Creare la mappa del sito a mano

Figura 1 - Screenshot: creazione manuale della mappa
Screenshot

Inutile dirlo: la soluzione di creare a mano le vostre sitemap è la meno conveniente sotto qualsiasi aspetto: tempo, affidabilità, comodità...
Tuttavia, per siti molto piccoli o in casi particolari potrebbe essere necessario operare in questo modo.

Se questa è la vostra scelta (o la vostra necessità) la strada è molto semplice.

Munitevi di un editor di testo, ad esempio l'ottimo PSPad se utilizzate Windows, ritornate indietro di qualche pagina al capitolo relativo alle caratteristiche del formato e cominciate a scrivere.

Il mio consiglio è di copiare così com'è nell'esempio l'intera struttura della sitemap vista. Poi cominciate a creare tanti set di tag URL quanti sono gli indirizzi che desiderate inserire.

Creare la mappa del sito con appositi software

Figura 2 - Screenshot: creazione di una mappa con Crawler Watch
Screenshot

Questa soluzione è senz'altro una tra le due più adottate.

È il caso in cui non avete modo di agire sulla piattaforma che gestisce il vostro sito, o di fatto non ne esiste una, e la vostra scelta ricade sulla creazione di una sitemap manualmente ma con l'ausilio di appositi software.

Esistono poi molti strumenti online per generare sitemap. Una raccolta completa sarà presentata un paio di capitoli più avanti.

Per ora sappiate che questi strumenti vi consentono di creare in automatico la sitemap partendo da una URL specificata. Di norma si tratta di software, disponibili per ambiente desktop o via interfaccia web, che scandagliano il sito indicato estraendo una lista di tutte le URL disponibili.

La lista delle URL è così disponibile per essere configurata con i dati opzionali come priorità o frequenza di aggiornamento, pronta per generare una sitemap ed andare online.

Creare la mappa del sito automaticamente

Figura 3 - Screenshot: generazione automatica di una mappa del sito
Screenshot

Creare una sitemap automaticamente è la soluzione più comoda e più efficace.

È necessario però disporre di una piattaforma di gestione dei contenuti per il sito, comunemente chiamata CMS, e programmare il software affinché si preoccupi di generare in automatico una o più sitemap ogni qual volta un contenuto viene inserito o aggiornato.

È la soluzione più efficace anche perché, di norma, consente alla sitemap di essere creata quasi contestualmente all'aggiornamento del sito.

I più diffusi CMS e piattaforme per blog, da Drupal a Mambo, da WordPress a Movable Type, dispongono tutti di un plugin o di una opzione per generare mappe del sito valide.

Non vedete l'ora di creare la vostra prima sitemap? Nella prossima lezione saranno disponibili esempi concreti di applicazioni e programmi utili.


Ti consigliamo anche