Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

I principali comandi in 'bin' e 'sbin'

Una carrellata dei principali altri comandi per Linux commentati e descritti
Una carrellata dei principali altri comandi per Linux commentati e descritti
Link copiato negli appunti

Nelle due precedenti lezioni abbiamo esaminato i comandi principali per muoverci all'interno del filesystem e per agire su file e directory. Dedicheremo questa pagina ad altri comandi non meno utili e legati a diverse funzioni relative al nostro sistema Linux.

Presenteremo in questa pagina una lista in ordine alfabetico, senza soffermarci troppo sulle opzioni di ognuno di essi; per ogni informazione, si rimanda alle pagine di manuale relative ad ogni comando.

Comando Descrizione
apropos Visualizza una lista di elementi correlati a quello che gli si passa come argomento. Ad esempio, apropos bash mostrerà tutte le pagine di manuale relative a bash
bzip2, bunzip2 Permette di creare e decomprimere archivi in formato ".bz2", molto usati per il buon grado di compressione che tale formato offre. Maggiori informazioni le potrete reperire sul nostro articolo
cat Permette di leggere il contenuto di un file. Il comando cat non funziona da pager, ed è quindi molto spesso sostituito da comandi come less o more
chmod Con chmod si possono modificare gli attributi di file e directory. È ad esempio possibile, tramite questo comando, rendere eseguibile un file, negare a determinati utenti la sua lettura etc
chown Modifica l'owner (il proprietario) di un file o di una directory
date Senza argomenti visualizza la data corrente; può inoltre essere utilizzato per la modifica della data e dell'ora del sistema
fdformat Formatta un floppy
find È il comando utilizzato per la ricerca di file all'interno del filesystem
free Visualizza informazioni sulla memoria di sistema, che comprende sia la RAM che lo swap
grep Permette di ricercare determinati pattern all'interno di uno o più file. È un comando molto utile, con il quale è utile familiarizzare il prima possibile
gzip, gunzip Questi due domandi permettono di creare ed estrarre archivi in formato .gz
kill Invia un segnale di terminazione ad un processo. Si usa spesso per terminare (con l'opzione -9) processi che non rispondono più
less Permette di leggere il contenuto di un file ed esegue la paginazione sullo stesso (in pratica, ferma la visualizzazione dopo che una schermata è stata riempita con il contenuto del file ed aspetta a passare alla successiva finchè non gli viene esplicitamente richiesto dall'utente)
ln Crea link simbolici ed hard link fra file all'interno del filesystem
lynx Avvia il browser testuale lynx, molto utile per la navigazione veloce fra pagine con contenuto testuale
mailq Visualizza la coda dei messaggi di posta elettronica in uscita
mc MidnightCommander (mc) è un filemanager veloce e versatile, che comprende fra le altre anche funzioni ftp
more Analogo di less, che però non permette di scorrere un file all'indietro
mount, umount Comandi utilizzati per montare e smontare devices (ad esempio partizioni, cdrom, etc.)
passwd Cambia la password di un utente
pwd Visualizza la directory corrente
su Permette di diventare (e quindi agire come) un altro utente fra quelli presenti nel sistema. Senza argomenti, richiede la password per l'account di root
tail Visualizza le ultime linee di un file. Con l'opzione "-f" continua a visualizzare il file mano a mano che alla fine dello stesso vengono aggiunte linee. Spesso si usa per monitorare in realtime i file di log del sistema
tar Crea ed estrae archivi di file. Il comando tar non comprime i file, perciò spesso è utilizzato assieme a comandi come gzip e bzip2
uptime Visualizza da quanto tempo il sistema è in esecuzione, riportando anche il carico medio negli ultimi 1, 5 e 15 minuti
whereis Visualizza la locazione dell'eseguibile, della pagina di manuale ed altre informazioni relative al comando passatogli come argomento

Questa è una lista, ovviamente non completa, dei comandi principali; non ha pretese di essere completa (un'installazione di base di linux comprende pià di mezzo migliaio di eseguibile, ai quali se ne aggiungono altri mano a mano che si installano altri programmi). Oltre a questi, che sono comandi che, di massima, tutti gli utenti possono lanciare, esistono anche comandi eseguibili solamente dall'utente root, e che per questo risiedono nelle directory /sbin e /usr/sbin. Vediamone alcuni.

Comando Descrizione
fdisk, cfdisk Questi due programmi, il primo più complesso e il secondo più semplice, permettono di modificare le partizioni di un disco
e2fsck Permette di eseguire un controllo sull'integrità dei un filesystem, come l'analogo scandisk di dos. Normalmente, ogni venti volte che un filesystem viene montato, esso viene controllato senza richieste da parte del sistema all'utente
halt Arresta il sistema
ifconfig Il comando ifconfig permette di configurare le interfacce di rete (assegnazione di IP e simili)
lspci Esegue una scansione dei BUS PCI individuando le periferiche ad essi connesse
mke2fs Crea una partizione Second Extended Filesystem
modprobe Carica a richiesta dei moduli del kernel
shutdown Esegue un reboot (opzione -r) o uno spegnimento (-h) del sistema dopo un determinato tempo
adduser Crea un nuovo profilo utente


Ti consigliamo anche