GraphQL è un query language nato per superare le limitazioni di REST, e spesso usato insieme ai database NoSQL: eccone le principali caratteristiche.

Le principali caratteristiche di base di GraphQL: i tipi di dato supportati, ed i concetti di query e mutation, che sostituiscono i metodi HTTP su REST.

A partire dalla versione 5.6, MySQL ha introdotto il supporto ai dati geospaziali (GIS): ecco come sfruttare questa funzionalità, con un esempio pratico.

Un confronto tra le caratteristiche di MySQL e MongoDB per capire quale dei due Database Manager potrebbe rivelarsi più adatto al proprio progetto

Redis 5.0 è la nuova versione della noto in-memory data structure store utilizzata come database.

I database più usati nell’ambito dell’IoT sono in genere NoSQL. Eppure, anche i DB relazionali possono essere ottimizzati: ecco alcuni consigli utili.

Confronto tra la progettazione più tradizionale utilizzata nel contesto dei database relazionali, e ciò che è più indicato fare con un DBMS NoSQL come Redis