Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Native Desktop Integration in Java

Parliamo di Native Desktop Integration in Java, a partire dalla versione 9 il linguaggio ha infatti migliorato sensibilmente l'interazione con il sistema ospitante.
Parliamo di Native Desktop Integration in Java, a partire dalla versione 9 il linguaggio ha infatti migliorato sensibilmente l'interazione con il sistema ospitante.
Link copiato negli appunti

Diverse applicazioni Desktop sono scritte utilizzando il linguaggio
Java. Dalla versione 9 in poi il supporto all'interazione con il sistema
operativo sottostante è stato sensibilmente migliorato.

Le migliorie
riguardano essenzialmente la classe java.awt.Desktop alla quale
sono state aggiunte nuove funzionalità. Purtroppo non si ha la
garanzia che una determinata funzionalità sia supportata dal sistema
operativo corrente e l'esecuzione della stessa potrebbe
produrre un risultato nullo.

Tutte le funzionalità hanno una valore
all'interno dell'enumerazione java.awt.Desktop.Action. Per
capire se una funzionalità è supportata o meno è possibile utilizzare
il metodo isSupportedAction(Desktop.Action action) della classe
Desktop. Quest'ultima permette di interagire con il sistema
effettuando operazioni come:

  • Lanciare il browser di default per visualizzare uno specifico
    URL.
  • Lanciare il mail client di default con un URI mailto
    opzionale.
  • Lanciare un'applicazione registrata per l'apertura di un
    particolare file.

Il metodo addAppEventListener(SystemEventListener listener) di
java.awt.Desktop consente di definire dei listener per diversi tipi di
eventi di sistema. Il suo parametro è un'interfaccia dalla quale
discendono altre interfacce che la estendono rappresentando un
particolare evento:

Interfaccia Descrizione
AppForegroundListener Notifica entrata e uscita dallo stato
di appllicazione in foreground.
AppHiddenListener Notifica ricevuta quando l'utente mostra o
nasconde l'applicazione.
AppReopenedListener Notifica ricevuta alla richiesta di una
nuova apertura dell'applicazione.
ScreenSleepListener Notifica ricevuta quando lo schermo del
sistema entra nella modalità risparmio energetico.
SystemSleepListener Notifica ricevuta quando il sistema
entra o esce dallo stato di riposo energetico.
UserSessionListener Notifica ricevuta per la fine di una
sessione utente o l'inizio di una nuova.

Se il sistema non supporta un particolare evento possiamo rimuoverlo
con il metodo removeAppEventListener(SystemEventListener listener).
Spostare in foreground un'applicazione è invece possibile utilizzando
il metodo requestForeground(boolean allWindows).

Analizziamo ora un
semplice esempio di applicazione Swing che sperimenta alcuni eventi di
sistema:

public class NativeDskIntDemo {
    public static void main(String[] args) {
        NativeDskInt nativeDskInt = new NativeDskInt();
        nativeDskInt.setDefaultCloseOperation(JFrame.EXIT_ON_CLOSE);
    }
    private static class NativeDskInt extends JFrame {
        public NativeDskInt() {
            final JTextArea textArea = new JTextArea();
            Container container = getContentPane();
            BorderLayout border = new BorderLayout();
            container.setLayout(border);
            container.add(textArea, BorderLayout.CENTER);
            final Desktop desktop = Desktop.getDesktop();
            desktop.addAppEventListener(new AppForegroundListener() {
                @Override
                public void appRaisedToForeground(AppForegroundEvent e) {
                    textArea.append("\n Foreground");
                }
                @Override
                public void appMovedToBackground(AppForegroundEvent e) {
                    textArea.append("\n Background");
                }
            });
            setSize(300, 400);
            setVisible(true);
        }
    }
}

Invitiamo se possibile a provare il seguente codice su diverse piattaforme, ad esempio quello presentato in questo capitolo è stato realizzato su piattaforma Windows 8
dove purtroppo gli eventi presenti all'interno del codice non sono supportati. Mostriamo invece esempi funzionanti per l'apertura di un URL o di un file
PDF anche su Windows 8 e versioni successive del sistema Microsoft:

URL:

Desktop desktop = Desktop.getDesktop();
       URI uri;
       try {
            uri = new URI("https://github.com/MoonShade/sgl-Editor/wiki");
            desktop.browse(uri);
       } catch (IOException e) {
            e.printStackTrace();
       } catch (URISyntaxException e1) {
            e1.printStackTrace();
       }

File PDF:

if (Desktop.isDesktopSupported()) {
          try {
           File myFile = new File("c:\\test.pdf");
           Desktop.getDesktop().open(myFile);
          } catch (IOException ex) {
           ex.printStackTrace();
          }
       }


Ti consigliamo anche