Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 28 di 37
  • livello intermedio
Indice lezioni

Navigator e rotte nominali: esempi pratici

In questa lezione vedremo come implementare navigazione e routing in un'app realizzata con Flutter, gestendo eventuali errori.
In questa lezione vedremo come implementare navigazione e routing in un'app realizzata con Flutter, gestendo eventuali errori.
Link copiato negli appunti

Nella lezione precedente abbiamo preso familiarità con i componenti Route, Navigator e MaterialRoutePage che sono fondamentali per definire la navigazione e il routing di un applicazione Flutter.

In questa e nella prossima lezione vedremo i principali approcci da utilizzare per introdurre la navigazione e il routing nella propria applicazione e per gestire eventuali errori che possono accadere durante la navigazione.

Utilizzo del widget Navigator tramite i metodi push e pop

Creiamo un nuovo progetto come illustrato nella lezione 6 di questa guida e cancelliamo tutto eccetto la classe MyApp, definita come segue.

class MyApp extends StatelessWidget {
  @override
  Widget build(BuildContext context) {
    return MaterialApp(
      title: 'Flutter Demo',
      theme: ThemeData(
        primarySwatch: Colors.blue,
      ),
      home: /*insert home*/
    );
  }
}

Definiamo inoltre due schermate per la nostra applicazione che chiameremo HomePage e NewPage, definite come segue.

class HomePage extends StatelessWidget {
  @override
  Widget build(BuildContext context) {
    return Scaffold(
      appBar: AppBar(
        title: Text('HomePage'),
      ),
      body: Center(
        child: RaisedButton(
          child: Text('Go to the NewPage'),
        ),
      ),
    );
  }
}
class NewPage extends StatelessWidget {
  @override
  Widget build(BuildContext context) {
    return Scaffold(
      appBar: AppBar(
        title: Text("NewPage"),
      ),
      body: Center(
        child: RaisedButton(
          child: Text('Go back!'),
        ),
      ),
    );
  }
}

Entrambe le classi definiscono un RaisedButton posto al centro della schermata, che permetterà di navigare dalla HomePage alla NewPage e viceversa.

Definito lo scheletro della nostra applicazione, possiamo iniziare da un esempio di navigazione molto semplice che faccia uso dei metodi Navigator.push e Navigator.pop per muoverci rispettivamente tra le due schermate appena definite.

Per fare ciò, aggiungiamo al RaisedButton definito nella schermata HomePage la proprietà onPressed, come segue:

onPressed: () {
    Route route = MaterialPageRoute(builder: (context) => NewPage());
    Navigator.push(context, route);
  },

In questo modo, l'utente potrà spostarsi dalla HomePage alla schermata NewPage attraverso il metodo Navigator.push. In questo caso la funzione prenderà in input il BuildContext e la Route creata tramite il costruttore della classe MaterialPageRoute.

Facendo uso del widget MaterialPageRoute, la schermata corrente di HomePage verrà sostituita da una transizione, dipendente dalla piattaforma su cui è installata l'applicazione, per mostrare la nuova schermata NewPage.

Una volta atterrato su questa pagina, l'utente potrà compiere un'unica operazione, ossia cliccare sul RaisedButton presente al centro della schermata. Definiamo quindi la proprietà onPressed di questo secondo bottone in modo da invocare il metodo Navigator.pop per tornare alla schermata precedente.

onPressed: () {
    Navigator.pop(context);
  },

Impostiamo, infine, la proprietà home della classe MaterialApp al valore

home: HomePage(),

ed eseguiamo l'applicazione per vedere il risultato della navigazione.

Figura 166a. Esempio basilare di utilizzo del widget Navigator tramite i metodi push e pop per Android (click per ingrandire)Esempio basilare di utilizzo del widget Navigator tramite i metodi push e pop per Android
Figura 166b. Esempio basilare di utilizzo del widget Navigator tramite i metodi push e pop per iOS (click per ingrandire)Esempio basilare di utilizzo del widget Navigator tramite i metodi push e pop per iOS

Come si può notare in figura, quando si trova nella schermata NewPage, l'utente ha la possibilità di tornare alla schermata precedente tramite il RaisedButton definito con il metodo Navigator.pop, e attraverso la back arrow presente nell'AppBar e definita in automatico dal framework quando non è la prima rotta nello stack, ossia quando Route.isFirst è false.

Questo è tra tutti il metodo più semplice in assoluto per inserire la navigazione tra due pagine dell'applicazione. Cionostante, per applicazioni articolate composte da più pagine, è sconsigliato utilizzare questo approccio.

Utilizzo delle rotte nominali

Un approccio più robusto è offerto dalle rotte nominali definite tramite la proprietà routes di MaterialApp. Per implementare la navigazione tra le schermate HomePage e NewPage dovremo:

  • utilizzare la proprietà route di MaterialApp;
  • definire un dizionario dove la chiave corrisponde al nome della rotta, mentre il valore è a tutti gli effetti una funzione di build, che creerà la rotta di interesse e mostrerà il widget associato a essa.

Modifichiamo la classe MyApp al fine di aggiungere la proprietà route.

class MyApp extends StatelessWidget {
  @override
  Widget build(BuildContext context) {
    return MaterialApp(
      title: 'Flutter Demo',
      theme: ThemeData(
        primarySwatch: Colors.blue,
      ),
      routes: mainRouting(),
    );
  }
  Map<String, WidgetBuilder> mainRouting(){
    return {
      '/': (context) => HomePage(),
      '/newpage': (context) => NewPage(),
    };
  }
}

Per semplicità, abbiamo definito il metodo mainRouting all'interno della classe MyApp per la definizione delle rotte.

Di default il framework, in assenza della definizione della proprietà MaterialApp.home, andrà a cercare tra le rotte disponibili quella con nome uguale a / per identificare la prima schermata. Se questa non dovesse essere definita, verrà visualizzato un errore.

A questo punto basterà sostituire il metodo RaisedButton.onPressed definito nel widget HomePage come segue.

onPressed: () {
    Navigator.pushNamed(context, '/newpage');
  },

In questo caso avendo definito le rotte di navigazione, abbiamo usato il metodo Navigator.pushNamed che prende in input:

  • il BuildContext;
  • il nome della rotta, che deve combaciare con una di quelle definite nella proprietà route di MaterialApp, altrimenti l'applicazione andrà in errore.

Eseguiamo l'applicazione così modificata per ottenere il seguente risultato.

Figura 167a. Esempio di utilizzo della proprietà route e del metodo Navigator.pushNamed per Android (click per ingrandire)Esempio di utilizzo della proprietà route e del metodo Navigator.pushNamed per Android
Figura 167b. Esempio di utilizzo della proprietà route e del metodo Navigator.pushNamed per iOS (click per ingrandire)Esempio di utilizzo della proprietà route e del metodo Navigator.pushNamed per iOS

Il risultato ottenuto è inalterato rispetto alla figura precedente, ma ci permette di avere una gestione della navigazione diversa e più robusta.

Il codice di questa lezione è disponibile su GitHub.


Ti consigliamo anche