Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

XNA e Windows Phone 7

Cos'è il framwework XNA e quali sono gli strumenti per realizzare giochi e applicazioni XNA su Windows Phone
Cos'è il framwework XNA e quali sono gli strumenti per realizzare giochi e applicazioni XNA su Windows Phone
Link copiato negli appunti

In questo capitolo vedremo come creare applicazioni XNA per Windows Phone 7 e come costruire, passo dopo passo, un primo esempio a due dimensioni. Prima però esaminamo brevemente l'ambiente e agli strumenti di sviluppo necessari.

Microsoft XNA è l'acronimo di "XNA is not acronymed" e, giochi di parole a parte, è un insieme di strumenti per la progettazione, lo sviluppo e la gestione di videogiochi basati sul .NET Framework. La sua prima apparizione pubblica risale al marzo 2006 e, in soli quattro anni, ha visto versioni per Windows, versioni per Xbox (basate sul fratello minore .NET Compact Framework) e, da marzo 2010, una versione specifica per lo sviluppo di giochi e animazioni anche per Windows Phone 7.

XNA può essere considerato un framework sul framework poiché comprende una serie di strumenti e API, oltre ad un potente runtime, per incapsulare i dettagli di basso livello a cui gli sviluppatori DirectX o Managed DirectX erano abituati. L'idea, comune a tutti i framework, è fornire delle API di livello più alto che consentono di concentrarsi sul contenuto e la logica del gioco, piuttosto che sui dettagli implementativi di basso livello, spesso simili e quindi riutilizzabili in più progetti.

Rispetto alle prime versioni di Managed DirectX, in cui lo sviluppatore utilizzava direttamente le API DirectX, con il framework XNA, lo sviluppatore è ancora più isolato dai meccanismi di funzionamento della piattaforma sottostante. Non è, infatti, necessario effettuare nessuna reference a DirectX o Managed DirectX per poter sfruttare le componenti di XNA. Nelle prossime lezioni entreremo più in dettaglio sull'interazione fra XNA e il mondo sottostante.

Come da tradizione, Microsoft fornisce anche un potente strumento di sviluppo denominato XNA Game Studio (attualmente alla versione 4.0) che consente di seguire il ciclo di sviluppo del gioco con gli stessi strumenti cui siamo abituati nello sviluppo tradizionale: si parte di Visual Studio per la creazione del progetto tramite template; a esso possiamo aggiungere librerie sotto forma di dll, possiamo centralizzare il codice in un meccanismo di controllo sorgenti, possiamo eseguire analisi sul codice con gli strumenti della versione di Visual Studio a nostra disposizione, compresi tutti gli strumenti della suite Visual Studio Ultimate.

La versione 7.1 del Windows Phone SDK (precedentemente denominata Windows Phone Developer Tools) non modifica direttamente il framework di XNA, che rimane dunque alla versione 4.0. Ciò nonostante, le nuove feature del sistema operativo Windows Phone mettono a disposizione dello sviluppatore alcune interessanti possibilità, come:

  • la tanto attesa integrazione con Silverlight
  • nuovi sensori come la bussola e il giroscopio
  • nuove API per analizzare movimenti combinati (inclinazione, accelerazione e rotazione)

e così via (Consultare questo elenco per la lista completa delle nuove caratteristiche).

Come si è appena accennato, una delle novità più significative è rappresentata dall'integrazione tra Silverlight e XNA, ossia dalla possibilità di creare applicazioni "ibride" che combinino le potenzialità e le caratteristiche dei due ambienti di sviluppo.

Tuttavia, come dicono gli inglesi "There's no such thing as a free lunch", ovvero non è possibile ottenere qualcosa senza pagare un qualche prezzo. Nel caso di applicazioni Silverlight/XNA, il "prezzo" da pagare consiste nel passaggio a un'architettura completamente diversa da quella tipica dei giochi in XNA (il runtime utilizzato è infatti quello di Silverlight) e dalla conseguente impossibilità di utilizzare la classe Game e le relative funzionalità, che rappresentavano forse gli aspetti più caratterizzanti del relativo framework. Per questa ragione, chi già avesse sviluppato applicazioni in XNA consideri l'ipotesi di implementare le funzionalità di Silverlight nel gioco (ad esempio per la gestione dei menu), è importante valutare attentamente i pro e i contro della migrazione.

Gli strumenti per scrivere giochi

Il modo migliore per capire il funzionamento di XNA è costruire insieme un semplicissimo progetto per Windows Phone 7 che ci consenta di afferrare i principi dello sviluppo di un gioco. Vedremo insieme i metodi Update e Draw e il modo con cui il runtime ci aiuta nel disegno della user interface.

Come abbiamo già detto nelle lezioni precedenti, possiamo scaricare gratuitamente gli strumenti di sviluppo. Anche in questo caso, tutto ciò di cui abbiamo bisogno, per sviluppare applicazioni XNA per Windows Phone 7, è solo un personal computer. Vediamo quali sono gli strumenti:

  1. Visual Studio 2010 Express for Windows Phone
  2. Microsoft Expression Blend 4 for Windows Phone
  3. XNA Game Studio 4.0
  4. Un emulatore per testare le applicazioni sul PC
  5. Application Deployment: un componente che consente di eseguire il deploy delle applicazioni sull'emulatore o sul device

Rispetto all'elenco fatto nelle lezioni precedenti, abbiamo aggiunto solo XNA Game Studio, che, come per gli altri strumenti, aggiunge template, editor e librerie ad una eventuale installazione esistente di Visual Studio. Se invece, il PC è sprovvisto Visual Studio, l'installazione "monta" Visual Studio Express e tutto il necessario per iniziare a progettare giochi.


Ti consigliamo anche