Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Introduzione

Obiettivi della guida e cenni sulle applicazioni vocali
Obiettivi della guida e cenni sulle applicazioni vocali
Link copiato negli appunti

Questa guida è dedicata a VoiceXML, o sarebbe meglio dire alle applicazioni vocali, in quanto, come vedremo VoiceXML è solo uno, anche se il principale, dei linguaggi usati per creare interfacce vocali.

Ogni qualvolta ci si appresti ad imparare un nuovo linguaggio ci si trova immediatamente di fronte a due tipologie di problemi:

  • il primo è quello che riguarda la sintassi, ovvero come scrivere una determinata istruzione per ottenere un certo effetto,
  • il secondo riguarda la natura del linguaggio: su cosa si basa, quando si usa, come si usa e quali siano i suoi limiti.

Per quanto concerne le applicazioni vocali possiamo tranquillamente affermare che il primo problema, trattandosi di un "dialetto" o più precisamente di una applicazione di XML, è facilmente risolvibile, VoiceXML è composto da un numero di tag ridotti e anche la struttura dei documenti risulta piuttosto intuitiva, segue attraverso l'uso di esempi guidati sarà possibile padroneggiare rapidamente il linguaggio.

Il secondo punto, al contrario, rappresenta la principale problematica che incontreremo; comprendere quale sia lo scenario di riferimento e quali siano le difficoltà ed i limiti insiti in una programmazione di questo tipo, non è ne scontato ne immediato, motivo per cui, prima di buttarci a testa bassa nella scrittura del codice, ci concentreremo nella comprensione di queste problematiche.

In questa guida affronteremo il linguaggio VoiceXML, l'ambiente di riferimento, quali siano le applicazioni pratiche e come si possa combinare questo linguaggio con i linguaggi server-side delle nostre applicazioni web. Il corso si articola attraverso diverse tematiche sia teoriche che pratiche.

Prima di tutto ci occuperemo della comprensione delle tecnologie di base e dei linguaggi che permettono la creazione e l'utilizzo delle applicazioni vocali. Faremo poi una panoramica degli strumenti che potrà utilizzare per creare, testare e pubblicare le proprie applicazioni.

Infine procederemo alla scrittura di una applicazione vocale al fine di mostrare, attraverso diversi esempi, come si utilizzano i linguaggi VoiceXML, SRGS, e SSML. Non ultimo, cercheremo di spiegare e fare ordine nella complessa terminologia delle applicazioni vocali.

Questa guida si rivolge principalmente a coloro che vogliono valutare una nuova tecnologia di accesso ai dati che superi i limiti del terminale connesso al web, ed a tutti i curiosi che vogliono capire come le emergenti tecnologie vocali si inseriscano in un progetto di sviluppo del web sempre più orientato alla convergenza dei media, ovvero alla navigazione multimodale.

Per iniziare questo viaggio alla scoperta delle applicazioni vocali non occorrono particolari prerequisiti, sicuramente ` necessario avere una buona conoscenza della lingua italiana e un minimo di competenza nel linguaggio XML.

Nelle ultime lezioni vedremo, inoltre, l'integrazione tra il linguaggio VoiceXML ed alcuni linguaggi server side (ASP, PHP, e JSP).

Per seguire queste lezioni non è fondamentale conoscere approfonditamente i citati linguaggi, in quanto lo scopo primario sarà quello di mostrarvi come la nostra applicazione vocale possa essere generata dinamicamente all'interno delle vostre pagine e di come il VoiceXML si possa integrare con gli altri linguaggi.

Link utili:


Ti consigliamo anche